Calcio

Europa League. Sassuolo, missione computa.

calcio sassuolo stella rossa ritorno 16Roma, 26 agosto – Il Sassuolo è ufficialmente la quarta italiana che parteciperà, da metà settembre, alla fase a gironi della prossima Europa League 2016/2017.

La certificazione stasera a Belgrado dove gli emiliani hanno pareggiato per 1-1, Berardi e Katai i marcatori, contro la Stella Rossa meritando ampiamente l’accesso ai gruppi raggiungendo la Fiorentina, l’Inter e la neo-arrivata Roma dopo lo sciagurato preliminare Champions.

La gara non presentava difficoltà insormontabili, alla luce del 3-0 dell’andata favorevole agli uomini di Di Francesco, se non per l’ambiente molto caldo del “Maracanà” di Belgrado ma l’organizzazione e la valenza tecnica del Sassuolo sono stati un’assoluta garanzia.

A livello di singoli sugli scudi Berardi, ormai maturo per la Nazionale maggiore di Ventura, Consigli ed il capitano di lungo corso Magnanelli, ma ribadiamo il grande lavoro tecnico-tattico di mister Di Francesco che parte da lontano, dal vincente torneo di B 2012/2013, supportato dal patron Squinzi che, indipendentemente dalla forza economica, non ha mai fatto il passo più lungo della gamba.

Domani appuntamento coi sorteggi di Europa League da Montecarlo con Inter e Fiorentina in prima fascia, Roma in seconda e Sassuolo in quarta.

Back to top button