Calcio

Champions League – Spalletti: “A Madrid per l’impresa che cambi la nostra storia”

calcio spalletti roma realIl mister giallorosso sprona i suoi in vista del match di ritorno degli ottavi di Champions di martedì sera (20.45).

Roma, 7 marzo – Real Madrid-Roma, ritorno degli ottavi di Champions. All’andata gli spagnoli hanno vinto 2-0 all’Olimpico, dove ai giallorossi vennero negati due rigori. Sulla carta, dunque, quello del Bernabeu appare come un match senza storia, ma non per Spalletti, ovviamente. Ed è giusto che sia così. “Alla mia squadra chiedo l’impossibile e vedendola allenarsi penso che si possa chiederglielo – dice il mister giallorosso – Poi ci saranno gli eventi della partita, certo. Ma noi non dobbiamo avere la debolezza di pensare che qui si può perdere o che dobbiamo solo provare a limitare i danni. Se c’è qualcuno dei miei che la pensa così non lo faccio neanche allenare”.

Poi dà la stoccata da titolo: “Qui dobbiamo provare a fare l’impresa che può cambiare la nostra storia e per riuscirci dobbiamo provare a fare un gol, perché così potrebbe scattare una molla nella testa dei miei giocatori. Che poi chissà… Non dobbiamo scendere in campo pensando che di dover fare tre reti per passare il turno, altrimenti diventa difficile”.

Per riuscire nell’impresa probabilmente la Roma si affiderà anche a Dzeko, che stavolta dovrebbe partire titolare. “E’ possibile che lui parta dall’inizio perché ha le caratteristiche per essere uno che forza le situazioni e visto che dovremo fare una gara d’attacco potrebbe essere titolare. Ma lui deve farmi vedere di più affinché io lo tenga ancora più in considerazione” conferma Spalletti. Che poi aggiunge: “Il risultato dell’andata ci penalizza troppo per quello che si è visto in campo, dove siamo stati sfortunati nei dettagli, perché le intenzioni che abbiamo avuto in quella partita andavano premiate. Per quello che mi riguarda, poi, vi confermo che mi piace stare alla Roma. E’ una scelta di vita che ho fatto e spero di vivere nella Roma e a Roma il più possibile, almeno fino a quando potrò”.

Al Bernabeu al Real Madrid mancherà Benzema, alla Roma Rudiger, che dovrà stare fermo per almeno quindici giorni per un problema muscolare. Rientro previsto contro l’Inter sabato 19 marzo.

Back to top button