Calcio

Serie A. De Laurentis: “La prima giornata del prossimo campionato in giro per il mondo”

De Laurentiis aurelio Napoli 2015Proposta choc del presidente del Napoli per il turno inaugurale del torneo 2015-16 previsto per il 23 agosto.

Roma, 10 aprile – Ormai il calcio in Italia è più un prodotto televisivo che da stadio, tanto che molti tifosi si chiedono se sia giusto costruire stadi nuovi per i pochi intimi che ancora li frequentano. Basta guardare una giornata di serie A per rendersi conto che sugli spalti ci sono sempre meno tifosi, mentre quelli davanti alla tv aumentano.

A noi il fenomeno non piace, così come non piace ai molti appassionati che ci dicono e scrivono che si stanno disamorando del calcio anche e soprattutto per il calendario spezzettato degli ultimi anni. Le partite del sabato (specie di pomeriggio), della domenica a pranzo, del lunedì o del venerdì non piacciono e fanno perdere il filo del discorso ai più. Ma le Tv comandano e si avanti così senza fiatare. Anzi, magari inventandone di nuove per racimolare altri soldi, con buona pace dei suddetti tifosi da stadio, ormai destinati alla sparizione. In questa ottica va inteso il progetto proposto dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentis a Radio Kiss Kiss Sono in Lega a lavorare con gli altri su un progetto per portare la prima giornata di serie A della prossima stagione in dieci città del mondo diverse, Sky permettendo –dice ilpatron dei partenopei Stiamo verificando la fattibilità del progetto che punta a far uscire il calcio italiano dal periodo difficile che sta vivendo negli ultimi anni”.

Secondo il progetto rivelato da De Laurentis, la prima giornata della prossima Serie A, in programma il 23 agosto, potrebbe vedere le gare giocate ognuna in una città diversa:“L’idea non è mia e si era partiti da Londra ma poi l’appetito vien mangiando e stiamo pensando a New York, Parigi, Giacarta, Pechino, Shanghai”.

Back to top button