Calcio

Serie A. Il maledetto (e ultimo) turno infrasettimanale

logo calcio serie aLa 34ma giornata si giocherà tra martedì, mercoledì e giovedì sera, con buona pace dei tifosi che non amano le partite di campionato nei giorni lavorativi.

Roma, 18 aprile – C’è il turno infrasettimanale, bellezza, che ci vuoi fare? E pazienza se poi la mattina dopo ti alzi stanco già prima di andare a lavorare. Il calcio moderno ha le sue regole e più si gioca e meglio è.

Così alle 20.45 di domani sera, martedì, Napoli-Bologna aprirà la 34ma giornata di campionato, che poi si svolgerà quasi tutta mercoledì sera (sempre alle 20.45) con ben 7 partite in contemporanea (quasi un evento per i tempi che corrono), ovvero: Chievo-Frosinone, Empoli-Verona, Genoa-Inter, Juventus-Lazio, Palermo-Atalanta, Roma-Torino e Udinese-Fiorentina. Alle 18.30, invece, si giocherà Sassuolo-Sampdoria, mentre giovedì, alle 20.45 il turno sarà chiuso da Milan-Carpi.

Visti i 9 punti di vantaggio della Juve sul Napoli e lo scudetto praticamente in tasca ai bianconeri, l’attenzione è tutta rivolta alla corsa al secondo e terzo posto e a quella per la salvezza.

Per la prima situazione sono in ballo Napoli, Roma, Inter e anche Fiorentina.

Per la seconda Carpi, Frosinone e Palermo sono le più indiziate, ma anche Udinese e Sampdoria sono ancora in ballo, con il Bologna e l’Atalanta che non possono permettersi altri passi falsi, anche se stanno meglio delle altre e l’obiettivo è ad un passo.

Tags
Close