Calcio

Serie A: Incroci pericolosi al giro di boa!

pallone serie a 2015 16 alta visibilitàRoma, 8 gennaio – Ennesimo spezzatino alla 19° ed ultima d’andata della nostra serie A, con partite-trhilling in calendario.

Si comincia domani con tre gare, ore 15 Carpi-Udinese, ore 18 Fiorentina-Lazio e ore 20,45 Roma-Milan.

Grande curiosità suscita la partita dell’Olimpico di Roma da parecchi presentata come una sorta di O.K Corral per l’incerta posizione dei due allenatori sulla graticola, eufemismo, da diverse settimane.

Dal punto di vista tecnico e per quello che i due club hanno espresso fino ad ora non è certamente una partitissima, ricordando in proposito le assenze di Dzeko per la Roma e di Menez e Balotelli per il Milan.

Anche per il contorno, che una partita del genere ha sempre proposto, siamo ai minimi storici con le due tifoserie in aperta contestazione nei confronti delle dirigenze, con l’aggravante per la curva sud della Roma della protesta continua nei confronti delle Istituzioni per gli apparati divisori sugli spalti.

Garcia e Mihajlovic dovranno fare i conti con una precarietà che per il tecnico romanista ha origini lontane, dal girone di ritorno dello scorso torneo con l’aggiunta di una delegittimazione estiva da parte dei propri dirigenti mentre per il tecnico milanista parliamo di una luna di miele già spentasi alle prime giornate di campionato con i primi risultati negativi.

Ancora una volta facciamo presente la mancanza di un “progetto tecnico” vista la costruzione estiva delle due squadre, poi, per carità, gli allenatori c’hanno messo anche del loro!

Prima dell’anticipo serale, alle 18 al Franchi di Firenze, intrigante sfida tra i Viola ed i Biancocelesti con quest’ultimi chiamati a far capire se sono più quelli visti al Meazza prima della sosta o sono gli scialbi protagonisti dell’ultima partita contro il Carpi; sull’altro versante i padroni di casa intendono confermare le loro ambizioni col sostegno di un impianto di gioco di primissimo livello orchestrato dal tecnico Sousa.

Assenza pesante quella di Bernardeschi per la Fiorentina mentre curiosità per i laziali l’esordio del nuovo centrale difensivo Bisevac.

A completare l’ultima d’andata domenica alle 12,30 Inter-Sassuolo, a seguire alle ore 15 Atalanta-Genoa, Bologna-Chievo, Frosinone-Napoli, Torino-Empoli e Verona-Palermo ed alle 20,45 Sampdoria-Juventus.

A proposito di spezzatino, BUON APPETITO!     

Back to top button