Calcio

Ottava di serie A: Ancora Napoli, bene Lazio, Milan e Juve, stop di Inter e Roma.

Giornata schizofrenica e nevrotica dopo la sosta per le nazionali.

Roma, 17 ottobre 2021.

Riprende il massimo campionato di serie A con l’ottava giornata, dopo la sosta per le qualificazioni mondiali e le finali di Nations League per le nazionali.

Partite gestite con parecchi atleti provenienti dall’altro emisfero e che in qualche modo sono state condizionate da ritorni avvenuti a poche ore dagli incontri stessi.

Il Napoli sale sull’OTTOvolante, nel senso che rimane a punteggio pieno con la vittoria per 1-0 sul Torino e comincia a tracciare un solco importante con le altre antagoniste.

Vittoria sofferta ottenuta a dieci minuti dal termine, col fardello di un rigore fallito da Insigne nel corso del primo tempo.

In serata l’altro big-match della giornata ha visto la Juventus battere per 1-0 la Roma, con un goal di Kean.

Partita vibrante ma povera dal punto di vista tecnico, con i padroni di casa che hanno capitalizzato al massimo l’iniziale rete del giovane azzurro.

La Roma non ha affatto demeritato e si duole di aver fallito un rigore con Veretout alla fine del primo tempo.

I giallorossi hanno spesso prodotto l’iniziativa, peccando forse di un po’ di cattiveria nel finale dell’azione; comunque un’occasione sprecata visti i bianconeri di oggi.

Sabato tra i tre anticipi occhio di falco sull’Olimpico di Roma col nostalgico ritorno di Simone Inzaghi in quella che è stata casa sua per ventidue anni.

Gara vinta dalla Lazio sull’Inter per 3-1, nell’ordine Perisic e Immobile su rigore, Felipe Anderson, Milinkovic,con un rovente finale determinato dall’azione che ha causato il vantaggio dei biancocelesti.

L’incontro è stato molto interessante dal punto di vista tattico, con l’Inter che ha sfruttato meglio l’ampiezza del terreno creando problemi ai ripiegamenti difensivi della Lazio.

Il calcio comunque è bello proprio perchè non è una scienza esatta e dopo circa sessanta minuti, di buon controllo nerazzurro,l’episodio del rigore per la Lazio spariglia la gara in favore dei padroni di casa.

Inter solida e organizzata ma stranamente fragile dal punto di vista della gestione dei singoli accadimenti, Lazio in crescita che ha saputo aspettare il momento giusto per colpire.

Gli altri risultati hanno visto il rifiato dello Spezia sulla Salernitana per 2-1, con relativo esonero del tecnico granata Castori, e la volitiva rimonta del Milan sul Verona per il 3-2 finale dopo esser stato sotto alla fine del primo tempo per 0-2.

La domenica ha visto la prima vittoria del Cagliari sulla Sampdoria per 3-1, i pareggi del Genoa con il Sassuolo per 2-2 e dell’Udinese con il Bologna per 1-1, mentre l’Atalanta ha espugnato il campo dell’Empoli con un perentorio 1-4.

Domani, 18 ottobre, chiusura della giornata con Venezia-Fiorentina.

Da martedì 19 fino a giovedì 21 riprendono anche le gare internazionali con Inter, Milan, Juventus e Atalanta in Champions, Lazio e Napoli in E.League e la Roma in Conference.

Classifica dopo l’8° giornata:

Napoli, 24; Milan, 22; Inter,17; Roma,15; Atalanta, Juventus e Lazio, 14; Fiorentina e Bologna, 12; Empoli e Udinese, 9; Torino, Verona e Sassuolo, 8; Spezia, 7; Sampdoria, Spezia e Cagliari, 6; Venezia, 5; Salernitana, 4.

 

Back to top button