Calcio

Calcio. Non ci possiamo credere.

Roma tifosi FeyenoordJuve, sospesa la squalifica della curva: festa scudetto con lo stadio pieno. Fair play Uefa: Olanda prima. Eppure i tifosi del Feyenoord devastarono Roma.

Roma, 8 maggio – Leggiamo il sito web della Gazzetta dello Sport e incappiamo in due notizie che ci lasciano interdetti e sconcertati.

La prima (citiamo testualmente): “La Corte d’Appello ha emesso un’ordinanza interlocutoria in attesa chela Procura federale acquisisca ulteriori elementi sugli incidenti del derby di Torino: contro il Cagliari saranno aperti tutti i settori dello Juventus Stadium, compresa la Curva Sud. Dunque festa scudetto con lo stadio pieno. La squalifica della curva decisa dal giudice sportivo dopo gli incidenti del derby e in particolare la bomba carta esplosa nel settore occupato dai sostenitori del Torino è momentaneamente sospesa. La Corte Sportiva d’Appello Nazionale, considerata la necessità di assumere, a cura della Procura Federale, notizie, in ordine  agli eventuali sviluppi delle indagini in corso, nonché comunque di acquisire, a cura sempre della Procura Federale, ulteriori elementi di dettaglio, anche sulla base di quanto descritto nella nota dell’osservatorio datata 27 aprile 2015, in relazione all’ascrivibilità ai tifosi abbonati al settore oggetto di sanzione della responsabilità dei fatti contestati, dispone il supplemento di accertamenti istruttori nonché la sospensione, nelle more, e fino al 22 maggio 2015, delle sanzioni inflitte”.

La seconda (forse ancora più grave): L’Uefa ha reso nota la classifica per Nazioni nel fair play: Italia al 17° posto, Olanda, Inghilterra e Irlanda guadagnano un posto in più in Europa League spettante a  chi si comporta bene. 

La Uefa garantisce il premio dal 2009-10 e per la prossima stagione a ottenerlo saranno Olanda, Inghilterra e Irlanda. La Federcalcio europea, infatti, ha reso noto il ranking per nazioni, con le tre già citate ad occupare il podio e l’esclusione dei paesi con meno di 37 gare internazionali all’attivo.

Tra i criteri il rispetto per avversari e arbitro e il comportamento del pubblico: la devastazione di Roma del 19 febbraio ad opera degli ultrà del Feyenoord (nonché la banana lanciata a Gervinho a Rotterdam) evidentemente non deve aver tolto molti punti all’Olanda, che ha chiuso in vetta alla graduatoria stagionale.

La scorsa estate furono gli svedesi del Gefle, i finlandesi del Mariehamn e i norvegesi del Tromsø a conquistare il pass per i preliminari grazie al fair play. Stavolta, tra le squadre che beneficeranno del premio, potrebbe esserci il West Ham, in questo momento al secondo posto della graduatoria della Premier League: al primo c’è il Liverpool che però guadagnerà l’Europa League grazie al 5° posto sul campo.

Dunque si sospende il giudizio su chi lancia le bombe carta (così la Juve farà la festa al completo) e si premia l’Olanda patria dei tifosi del Feyenoord. Complimenti a tutti!

del direttore:

Personalmente approvo la scelta dell’Uefa. Se l’Italia non ha saputo tutelare il suo nome facendosi  p……e. (fare la pipì) addosso, fracassare beni unici al mondo, vogliamo che siano gli altri a farlo?

Evviva l’Olanda !!!!!!!!!

 

 

Tags
Close