Calcio

Napoli: c’è ottimismo sul recupero di Higuain per la finale di sabato

Benitez confida nella presenza dell’argentino contro la Fiorentina e avverte i suoi: “Non dobbiamo commettere l’errore di sentirci favoriti”.

Per il Napoli è iniziata la settimana decisiva, quella che si concluderà con la finale di Coppa Italia contro la Fiorentina all’Olimpico di Roma che dirà se la prima stagione di Benitez in azzurro è stata positiva oppure no.

Con la Coppa in tasca si dimenticherebbero le delusioni del campionato (dove in estate il Napoli era indicato come il principale concorrente della Juve e che, invece, chiuderà al terzo posto e con i preliminari di Champions da disputare) e delle coppe europee. Perderla, al contrario, spingerebbe i tifosi al pollice verso per un’annata, a quel punto, con più ombre che luci.

Da qui a sabato, però, Benitez dovrà fare i conti con le condizioni fisiche di Higuain, il suo fiore all’occhiello, uscito contuso e mazziato dalla sfida di Milano con l’Inter. Già oggi, però, il “Pipita” sta meglio e le speranze di vederlo in campo all’Olimpico sono in aumento. “Higuain ha cominciato a lavorare in vista della finale. vedremo se sarà disponibile, ma sono ottimista” dice Benitez a Piuenne nel corso della trasmissione “Casa Napoli”. Poi aggiunge: “La finale sarà una partita complessa, perché la Fiorentina ama palleggiare come noi. Loro hanno qualità e un atteggiamento positivo e molto offensivo. Noi non dobbiamo commettere l’errore di sentirci favoriti”. Infine due parole sulla squadra che verrà: “Per la prossima stagione sappiamo che ci serviranno giocatori con caratteristiche diverse da quelli che abbiamo in rosa. Henrique e Ghoulam, ad esempio, ci hanno dato un maggior equilibrio di quello che avevamo prima del loro arrivo. E poi hanno dato sicurezza al reparto difensivo anche grazie alle loro qualità nel gioco aereo”.

Tags
Close