Calcio

Calcio. Il Torino a Mihajlovic

CALCIO mihajlovic TORINO 2016 17Dopo cinque anni il Torino saluta Ventura e al suo posto chiama Mihajlovic, che dice: “Orgoglioso di lavorare per una società così prestigiosa”. Per Ventura Nazionale in vista.

Roma, 25 maggio – Cambio di panchina al Torino. Mihajlovic prende il posto di Ventura e questo, probabilmente, rileverà quello di Conte alla guida della nazionale. In questi giorni, infatti, il tecnico genovese è a Roma per parlare con i vertici della Federcalcio del suo futuro in azzurro.

Di colore granata, invece, sarà quello di Sinisa Mihajlovic. L’annuncio lo dà direttamente il sito ufficiale del Torino per bocca del presidente Urbano Cairo: “A nome di tutta la società do il benvenuto a Sinisa Mihajlovic e al suo staff. Credo che dopo l’ottimo lavoro svolto insieme a Giampiero Ventura e ai suoi collaboratori, che ancora ringrazio, il mister Mihajlovic possa rappresentare la scelta ideale per proseguire nel percorso intrapreso in questi ultimi anni: ha già dimostrato di saper lavorare molto bene con i giovani, è ambizioso e incarna quelle doti di temperamento che da sempre caratterizzano il Toro”.

Queste le prime parole del nuovo allenatore del club, con cui ha firmato un contratto biennale: “Voglio ringraziare il presidente Cairo, il direttore Petrachi e tutto il Torino per la fiducia che hanno riposto in me. Poter lavorare in una Società dalla storia gloriosa e prestigiosa come il Toro è per me motivo di grandissimo orgoglio. Questa è una piazza unica, il pubblico granata è conosciuto in tutta Italia per la sua passione, per il suo grande attaccamento alla squadra, per quel suo forte senso di appartenenza alla maglia: sono valori importanti, in cui mi riconosco, anche per questo non vedo l’ora di cominciare”.

Giampiero Ventura lascia il Torino dopo cinque stagioni piene di soddisfazioni. Questo il saluto di Cairo sul sito granata: “Il Presidente Urbano Cairo desidera ringraziare Giampiero Ventura per il grandissimo lavoro svolto insieme e per gli ottimi risultati ottenuti in questa esperienza ricca di reciproche soddisfazioni. Un’ascesa continua, impreziosita da pagine indimenticabili per la storia recente del Torino: il settimo posto in serie A, la qualificazione in Europa dopo 20 anni e a seguito di un ottimo percorso l’impresa della prima vittoria di una squadra italiana a Bilbao, la valorizzazione di tanti calciatori con la conseguente convocazione nella varie Nazionali e un elenco lunghissimo di tabu infranti. Sono stati cinque anni bellissimi: dal Presidente Cairo al più piccolo dei Pulcini tutto il Torino FC auspica per Giampiero Ventura le migliori soddisfazioni e le fortune che merita nel proseguimento della sua carriera”.

Tags
Back to top button
Close