Calcio

Juventus e Roma col pilota automatico…

Roma, 2 ottobre 2018

Champions che sorride sia alla Juventus che alla Roma, nel secondo turno della coppa europea più importante, con risultati roboanti non facilmente pronosticabili alla vigilia nonostante le gare non fossero impossibili per gli avversari incontrati.

Tripletta di Dybala nel 3-0 dei bianconeri contro gli svizzeri dello Young Boys e tripletta anche di Dzeko, con in più le reti di Kluivert e Under nel 5-0 dei giallorossi contro il Viktoria Plzen; due partite sotto l’assoluto controllo delle nostre rappresentanti con la possente Juventus che non ha regalato nulla ai suoi avversari e con la Roma irriconoscibile, in senso positivo, rispetto a pochi giorni fa a dimostrazione che il calcio, contrariamente a quello che si può pensare, è una questione di testa e non di piedi…

A livello individuale, oltre ai triplettisti già citati, ottime le prestazioni di Bernardeschi per la Juve e Pellegrini per la Roma, che fanno ben sperare anche per la nostra Nazionale che fra una decina di giorni tornerà in campo per la Nations League.

Da segnalare in questa giornata una costante curiosa e cioè le “non” vittorie di mostri sacri come Real Madrid, sconfitta a Mosca col Cska per 1-0, Manchester United, che prosegue il suo stato di crisi con lo 0-0 interno col Valencia, Bayern Monaco, inchiodato con forti rischi in casa da un redivivo Ajax per 1-1 e con la sofferta vittoria del City di Guardiola all’ultimo minuto fuori casa contro l’Hoffenheim per 1-2.

A completare il turno la vittoria del Benfica in trasferta per 2-3 contro l’Aek Atene, in dieci uomini per un tempo, ed il pareggio per 2-2 tra il Lione e lo Shaktar.

Domani succulente gare tra Napoli e Liverpool al San Paolo e trasferta dell’Inter col Psv in Olanda, nella speranza di proseguire il solco tracciato da Juventus e Roma.

Close