Calcio

Champions League. Pari e (quasi) fatta

calcio juve lichtsteiner BorussiaNell’1-1 della Juve a Mönchengladbach la bella favola di Licthsteiner.

Roma 3 ottobre – La Juventus strappa con i denti il pareggio per 1-1 sul campo del Borussia e mette quasi al sicuro la qualificazione in Champions. I gol sono stati segnati da Johnson al 18’ e Lichtsteiner al 44’. Per quest’ultimo è stata la prima rete in Champions in 29 gare e la sua è diventata subito una bella favola. Quarantuno giorni dopo la crisi respiratoria e l’aritmia cardiaca benigna che lo aveva costretto allo stop e all’operazione, infatti, è tornato a giocare e contro il Borussia Mönchengladbach ha segnato un gol importantissimo per il percorso europeo della sua Juventus, che dal. 53’ è rimasta in dieci per l’espulsione diretta di Hernanes, reo di aver commesso un’entrata a piedi uniti su Dominguez. Al 77’, poi, un miracolo di Buffon sul colpo di testa da due passi di Stindl ha evitato il raddoppio dei tedeschi, che all’89’ hanno ancora sfiorato il gol con il neo entrato Hazard, il cui tiro è stato deviato sulla traversa da Buffon.

Con questo risultato i tedeschi sono eliminati, mentre il Siviglia, battuto a Manchester dal City per 3-1, è ora cinque punti sotto ai bianconeri.

Questa la formazione schierata da Allegri:

Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Pogba, Marchisio, Sturaro (87’ Lemina), Hernanes; Dybala (62’ Cuadrado), Morata (75’ Barzagli).

Back to top button