Calcio

Semifinali di Europa League, andata. Per le italiane si fa dura

benitez montellaIl Napoli di Benitez è fermato sull’1-1 in casa dal Dnipro. La Fiorentina di Montella crolla a Siviglia: sconfitta per 3-0 è quasi fuori.

Roma, 7 maggio – Brutta serata per Napoli e Fiorentina, impegnate nelle semifinali di andata dell’Europa League, dalle quali escono entrambe con le ossa rotte. Peggio i viola degli azzurri, certo, ma anche per questi ultimi qualificarsi alla finale di Varsavia ora è dura.

Cominciamo dalla Fiorentina, che a Siviglia, sul campo dei campioni in carica del torneo, crolla nella ripresa dopo aver giocato un buon primo tempo, nel quale però ha sprecato almeno quattro occasioni che peseranno in modo determinante sull’esito della gara e, probabilmente, della qualificazione. Nei secondi 45 minuti, infatti, i padroni di casa rimpinguano l’1-0 con cui erano andati al riposo grazie al gol di Vidal (17’). Lui stesso raddoppia al 52’ e al 75’ il neo entrato Gameiro segna quel 3-0 che spalanca la strada verso Varsavia agli spagnoli.

Alla delusione viola corrisponde quella del Napoli, che fallisce l’obiettivo di mettere al sicuro il passaggio del turno tra le mura amiche contro il Dnipro, forse troppo sottovalutato. Dopo il primo tempo chiuso sullo 0-0, gli azzurri passano al 5’ della ripresa con David Lopez e il gol sembra essere il preludio della serata che tutti si aspettano. Invece Higuain e Hamsik falliscono il raddoppio e all’81’ Seleznyov trova la rete dell’1-1, che ora costringerà la squadra di Benitez a vincere o pareggiare con più gol la gara di ritorno in Ucraina della prossima settimana.

Guarda anche
Close
Back to top button