Calcio

Serie A. Manita Viola, tracollo Inter

calcio vecino babacar fiorentina inter 2017La Fiorentina batte 5-4 l’Inter e allunga la striscia negativa dei nerazzurri.

Roma, 22 aprile 2017 – Serata viola d’orgoglio e di rabbia, di gioco e determinazione. Serata magica per il Franchi, dove la Fiorentina stende l’Inter con un rocambolesco 5-4 che certifica la quinta partita consecutiva dei nerazzurri senza vittoria. Una lunga striscia negativa che allontana sempre di più la conferma di Pioli in panca.

In classifica l’Atalanta si allontana, la Lazio potrebbe farlo e il Milan anche e per l’Inter si sta ipotizzando un’altra stagione senza coppe.

La Fiorentina, invece, si gode una delle partite più belle della stagione. Rocambolesca nel suo dipanarsi: gol di Vecino al 23’ per l’1-0 viola, rete di Perisic al 28’ per l’1-1, gol di Icardi al 34’ per l’1-2, rigore parato da Handanovic a Bernardeschi al 52’ (con questo il portiere interista ha parato 23 dei 69 rigori che gli sono stati tirati contro in Serie A, ovvero il 33.3%; per Bernardeschi, invece, è stato il primo rigore sbagliato in A su 4 calciati), gol di Astori al 62’ per il 2-2 dei viola, che poi hanno dilagato con Vecino (3-2 al 64’) e Babacar (doppietta al 70’ e all’80’). Poi il 5-3 di Icardi all’88’ e il 5-4 dello stesso argentino (per lui tripletta) al 91’, con Astori che subito dopo ha salvato la vittoria dei viola respingendo un tiro di Brozovic a Tatarusanu superato. Franchi in festa, viola, sugli scudi e Inter nella polvere per l’ennesima volta di questa sua, disgraziata, stagione.

 

Nell’altro anticipo l’Atalanta ha battuto 3-2 il Bologna a Bergamo con i gol di Conti, Freuler, Destro, Di Francesco e Caldara. Ma per ottenere i tre punti ha dovuto sudare più del previsto, perché dopo essersi portata sul 2-0 si è fatta raggiungere sul 2-2 e solo l’ennesimo gol stagionale del giovane difensore le ha poi regalato il successo. I nerazzurri si portano così al quarto posto in classifica scavalcando la Lazio, attesa dalla gara di domani all’Olimpico contro il Palermo.

 

Questo il programma della giornata di  domani: ore 12.30 Sassuolo-Napoli; ore 15.00 Chievo-Torino, Lazio-Palermo, Milan-Empoli, Sampdoria-Crotone, Udinese-Cagliari; ore 20.45 Juventus-Genoa.

 

Posticipo di lunedì sera (20.45) Pescara-Roma.

Back to top button