Calcio

Higuain-Benitez, sapori e dissapori

Dopo la polemica sostituzione nella sconfitta di Parma il “Pipita” segna la sua prima tripletta italiana e rassicura tutti sul suo rapporto con mister Benitez.

Napoli – Dalle stalle alle stelle e il ritorno in prima pagina per meriti sportivi (e non per le polemiche) esalta Higuain in vista del rush finale in campionato e, soprattutto, della finale della Coppa Italia del 3 maggio contro la Fiorentina.

Dopo la serataccia di Parma, con la relativa sostituzione presa malissimo dall’attaccante azzurro, è arrivata la partita da incorniciare contro la Lazio, alla quale ha segnato la sua prima tripletta italiana regalando al Napoli la vittoria numero 600 in A. Tre reti che hanno fatto salire il “Pipita” a quota 17 nella classifica marcatori del campionato e che hanno portato il suo bottino stagionale a 24 gol. Non male per uno che era arrivato a Napoli con l’arduo compito di non far rimpiangere un mito come Cavani e che, durante la settimana passata, era stato dato con il morale a pezzi per quanto successo a Parma. Al punto che qualcuno aveva anche osato mettere in discussione la bontà del suo rapporto con Benitez e, addirittura, l’eventuale permanenza in azzurro di uno dei due in vista della prossima stagione.

Ma il fatidico “o lui o io” a De Laurentis non l’ha pronunciato mai né l’uno, né l’altro e con questi tre gol l’idillio è riscoppiato più forte che mai. Anzi, nel post partita, a chi gli ha domandato del suo rapporto con Benitez, Higuain ha risposto senza esitare: “Sono molto tranquillo perché sento la fiducia del mister. Oggi sono felice per me e per la squadra. Questa è stata una vittoria importante perché è arrivata dopo la brutta sconfitta di Parma. La fortuna ci ha aiutato: io ho giocato come sempre, ma stavolta la palla è entrata e la squadra è riuscita a ribaltare il risultato”.

Confermato il vantaggio in classifica sulla Fiorentina (9 punti) gli azzurri possono ora concentrarsi sull’impegno di sabato a Udine (ore 15.00) e cominciare a pensare con serenità alla finale di Coppa Italia, che disputeranno proprio contro i viola all’Olimpico di Roma.

Una doppia sfida, in campionato e in coppa, tra azzurri e gigliati dalla quale i primi vogliono uscire comunque vincitori.

Tags
Close