Calcio

Serie A. Sprofondo azzurro

calcio higuain napoli espulsioneNapoli a pezzi: Higuain è squalificato per 4 giornate. Mertens, Koulibaly e Sarri per una.

Roma, 5 aprile – Costa cara, al Napoli, la sconfitta di Udine. Dopo i tre punti, infatti, gli azzurri perdono per quattro giornate il loro alfiere Higuain, autore finora di 30 gol e vero trascinatore della squadra.

Espulso per doppia ammonizione al 31’ del secondo tempo, ha rimediato (oltre alla giornata prevista per il doppio giallo) altri tre turni di squalifica per la reazione successiva.

Scrive il giudice sportivo Tosel: “Higuain, subito dopo l’espulsione, ha rivolto all’arbitro un’espressione ingiuriosa e compiuto nei suoi confronti un gesto irriguardoso fronteggiandolo e ponendogli entrambe le mani sul petto. Poi ha assunto un atteggiamento aggressivo nei confronti di un avversario, venendo trattenuto dai propri compagni di squadra”.

Oltre alle 4 giornate di squalifica, che gli faranno saltare le sfide contro Verona, Inter, Bologna e, soprattutto, Roma, nello scontro diretto per il secondo posto in programma allo Stadio Olimpico il 25 aprile, Higuain dovrà pagare anche una multa di 20 mila.

La società azzurra ha già detto che farà reclamo, quanto meno per provare a ridurre la sanzione inflitta all’argentino a tre giornate, in modo da averlo almeno contro la Roma.

Un turno di squalifica è stato affibbiato anche all’allenatore del Napoli Sarri, all’attaccante Mertens e al difensore Koulibaly, entrambi in diffida e ammoniti durante la partita con l’Udinese.

Insomma, quella appena passata, per il Napoli, è stata davvero una…  domenica bestiale!

Back to top button