Calcio

Genoa: Preziosi tratta con i cinesi e cerca intese con la Roma

In attesa di notizie sul fronte societario e del viaggio di Preziosi in Cina, il presidente strizza l’occhio al ds giallorosso Sabatini.

Sul fronte societario sono giorni importanti in casa Genoa.

Il futuro potrebbe avere gli occhi a mandorla, mentre il presente vede il cambiamento di alcune alleanze e conseguenti strategie di mercato. Per quello che riguarda il ventilato ingresso in società dei cinesi, pronti a rilevare il 30% del pacchetto azionario, se ne riparlerà più a fondo nel fine settimana, quando sembra che il presidente Preziosi abbia programmato un viaggio in Cina per la sua azienda di giocattoli (la Giochi Preziosi) e, si dice, anche per il Genoa. Una trattativa doppia che potrebbe portare denaro fresco nelle casse di famiglia su entrambi i lati. Cosa che al presidente non dispiacerebbe affatto, visto che ha appena versato 19 milioni di euro per gli stipendi dei suoi.

Per quello che concerne l’alleanza con la Roma, invece, il discorso sembra molto più attuale. Stando alla pagina dell’edizione locale di Repubblica, infatti, lo storico connubio tra Genoa e Milan, che tanti affari di mercato aveva generato in passato, si sarebbe sciolto e ora la società ligure avrebbe raggiunto una solida intesa proprio con i giallorossi per via dell’antico rapporto di amicizia tra Preziosi e Sabatini.

Le due società, poi, si stanno sentendo quasi quotidianamente per trovare consensualmente un accordo su Bertolacci, che Garcia vorrebbe riportare subito a Roma, ma che in realtà dovrebbe restare un altro anno al Genoa proprio grazie a Preziosi che, in prima persona, ha convinto Sabatini a lasciarglielo. La Roma, a sua volta, sarebbe pronta a dare in prestito al Genoa alcuni giovani interessanti come D’Alessandro, Ricci e Jedvaj in cambio di una opzione per Sturaro, il giovane centrocampista che con Gasperini è diventato titolare.

Insomma, su entrambi i fronti, se son rose fioriranno.

Tags
Back to top button
Close