Calcio

Genoa: parte Gilardino, al suo posto Matri

Cambio della guardia al centro dell’attacco rossoblu. Il “Gila” va in Cina e arriva Matri in prestito dal Milan

“E’ un onore essere al Genoa, il club più antico d’Italia” dice il neo rossoblu.

Come annunciato Alberto Gilardino lascia il Genoa per andare a giocare in Cina con il Guangzhou di Lippi, il suo Ct quando diventò campione del mondo nel 2006 a Berlino e al suo posto, in rossoblu, arriva Alessandro Matri. Quest’ultimo è arrivato ieri a Genova per il consueto rito delle visite mediche e delle prime foto.

Entuasiata Gian Piero Gasperini, grande estimatore del nuovo centravanti: “Matri dà il meglio in area anche se svaria su tutto il fronte. Nei sedici metri palesa movimenti fantastici e attacca benissimo pali e pallone”.

Idem il giocatore: “Per me sarà un onore vestire la maglia del Genoa, il club più antico d’Italia. E’ vero che vengo da una stagione non all’altezza delle aspettative, ma certe esperienze sono istruttive e sono pronto a ripartire. Ho tanta voglia di riscattarmi e sono sicuro della scelta che ho fatto, perché il Genoa mi affascina per la sua storia, i tifosi e poi gioca in uno stadio importante. Sono convinto che questa sia la piazza ideale per rilanciarmi”.

Close