Calcio

Europei 2016: l’Italia vince 2-0 in Norvegia

Inizia bene l’avventura degli azzurri nelle qualificazioni ad Euro 2016 grazie alle reti di Zaza e Bonucci.

Roma, 9 settembre – In Norvegia l’Italia di Conte replica la vittoria dell’esordio contro l’Olanda, ma stavolta il successo conta eccome, visto che si tratta della sua prima partita nel gruppo H di qualificazione ad Euro 2016.

Per la sua prima ufficiale in panchina,  Conte conferma la squadra che tanto bene aveva fatto contro l’Olanda a Bari ad eccezione di Sirigu, che lascia la porta al titolarissimo Buffon (ieri 143 presenze in nazionale) e di Marchisio, squalificato e rimpiazzato bene dal romanista Florenzi. In difesa il trio Ranocchia-Bonucci-Astori, a centrocampo Darmian, il succitato Florenzi, De Rossi, Giaccherini e De Sciglio, in attacco il duo Immobile-Zaza. Proprio quest’ultimo, al 16’, segna il suo primo gol in nazionale portando in vantaggio gli azzurri con un tiro deviato da un difensore e il gol premia l’ottimo avvio dell’Italia che, come a Bari, parte subito forte.

Dopo una mezzora a tavoletta, però, la squadra di Conte comincia a rallentare e la Norvegia prende l’iniziativa e la mantiene fino al raddoppio di Bonucci (62’). A quel punto l’Italia sfiora più volte il terzo gol e porta a casa i primi tre punti (meritati) del girone.

L’Italia non perde una partita di qualificazione agli Europei e ai Mondiali dal settembre 2006 e da allora ne ha messe insieme 41 utili.

In Norvegia non vinceva addirittura dal 1937.

Ai suoi Conte aveva chiesto orgoglio, umiltà e cattiveria. È stato accontentato.

Nelle altre due gare del girone degli azzurri la Bulgaria ha vinto 2-1 in Azerbaigian e la Croazia ha battuto 2-0 Malta.

Guarda anche

Close
Close