Calcio

Europa League, quarti di finale: Napoli niente da fare!

Fuori le italiane dall'Europa.

Roma, 18 aprile 2019

Vanno in archivio anche i quarti di finale di Europa League con le qualificazioni di Chelsea, Arsenal, Valencia ed Eintracht.

Il miracolo al Napoli non è riuscito avendo perso per 0-1 contro l’Arsenal, rete di Lacazette, certificando l’uscita di scena del calcio italiano dalle competizioni europee.

Niente a che vedere col furore agonistico, e le giocate tecniche, che abbiamo ammirato ieri sera nel partitone di Champions tra City e Tottenham tuttavia gli azzurri di Ancelotti hanno avuto due clamorose occasioni sullo 0-0 con Milik e Callejon che hanno grossolanamente sbagliato e di lì a poco i londinesi sono andati in vantaggio, chiudendo di fatto la gara senza troppi affanni confermando una buona organizzazione generale.

C’è un filo conduttore nelle uscite di scena sia della Juve che del Napoli, perchè se torniamo a dicembre, alla fine dei gironi eliminatori di Champions, il Napoli si rammaricava di un’eliminazione per un solo goal di differenza col Liverpool ma dimostrando una tonicità, una cifra tecnica, che quattro mesi dopo è completamente sfiorita. Stesso discorso per la Juventus che dopo la sosta di gennaio ha fatto solo una grande partita contro l’Atletico Madrid, palesando ritmi bassi e poca attitudine a sostenere mentalmente l’impatto con avversari più vivaci.

Le altre partite hanno visto il Chelsea superare con grande affanno lo Slavia Praga per 43, il Valencia ha regolato il Villereal per 2-0 e l‘Eintracht di Francoforte ha eliminato il Benfica per 2-0.

Le semifinali già delineate saranno Arsenal-Valencia ed Eintracht-Chelsea, senza nessuna italiana…..

Tags
Close