Calcio

Europa League. La coppa Emery

I rigori regalano l’Europa League al Villarreal, al primo successo della sua storia..

Roma, 26 maggio 2021 – Il Villarreal vince la sua prima coppa europea e forse, visto che lo allena mister Emerey, non poteva essere diversamente.

Perché Emery è l’Europa League, visto che l’ha fatta sua per la quarta volta in carriera dopo le tre che aveva conquistato con il Siviglia nel 2014, 2015 e 2016.

Anche se stavolta ci è riuscito solo ai calci di rigore, che ad un certo punto sembravano non finire mai.

Dopo 21 realizzati su 21 calciati, infatti, restavano solo i portieri a doverli tirare. Rulli del Villarreal ha segnato il suo e poi ha parato quello di De Gea del Manchester United, il ventiduesimo della serie.

Così Villarreal, che vanta appena 50.000 abitanti, è diventata la più piccola città d’Europa ad aver vinto un trofeo continentale.

Un gioia enorme per i tifosi del “sottomarino giallo”, abituati alle coppe ma non alle vittorie, visto che questa Europa League è anche il primo trofeo che il Villarreal ha vinto in tutta la sua storia.

Un trofeo meritato, visto che la squadra di Emery ha chiuso il torneo da imbattuta, con la finale che sul campo si era chiusa sull’1-1.

Nel primo tempo il Villarreal era passato in vantaggio con Gerard Moreno (29’), nel secondo Cavani aveva pareggiato per il Manchester United (55’).

Ma nei supplementari il Villarreal ha cercato di più la vittoria del Manchester, mettendoci più voglia e più cuore. Anche se non gli erano bastati per conquistarla prima dei rigori.

Che poi, comunque, lo hanno premiato, regalando così una delle due coppe europee alla Spagna.

Mentre la Champions, vista la finale di sabato tra Manchester City e Chelsea, andrà sicuramente ad una squadra inglese.

Il successo del Villarreal, dunque, ha scongiurato una doppia vittoria inglese in Europa e l’eventuale successo di entrambe le squadre di Manchester.

Back to top button