Calcio

Europa League. Col vento in coppa

Napoli e Inter proseguono il loro cammino nel secondo torneo europeo.

Roma, 21 febbraio – Napoli e Inter tengono alta la bandiera italiana in Europa League, dove restano a rappresentarci. Domani il sorteggio dirà chi affronteranno negli ottavi, nei quali il rischio di incontrare una grande d’Europa è concreto, così come quello di ritrovarsi faccia a faccia in un derby fratricida. Speriamo di no. Entrambe non hanno faticato troppo a sbarazzarsi dei rispettivi avversari: lo Zurigo, battuto 2-0 a Napoli con i gol “giovani” di Verdi e Ounas e il Rapid Vienna, capitolato a S.Siro per 4-0 in virtù delle reti di Vecino, Ranocchia, Perisic (gran gol il suo) e Politano. Per il nostro calcio è una bella boccata d’ossigeno dopo le deludenti prestazioni della Juventus (la cui qualificazione in Champions è molto a rischio, dopo il 2-0 subito in casa dell’Atletico Madrid) e della Lazio, eliminata dall’Europa League dal Siviglia. Uno di quegli avversari temibili di cui scrivevamo prima e che sarebbe meglio evitare. Anche se pure le altre non farebbero certo salti di gioia a trovarsi di fronte il Napoli, che mira a vincere il trofeo e l’Inter.

Back to top button