Europa League ritorno sedicesimi – Due su quattro per le italiane!

0
49

calcio atalanta borussia 18Roma, 22 febbraio 2018 – Finisce il turno supplementare dell’Europa League che dagli ottavi del 8-15 marzo prossimi si allineerà alla Champions e vivrà la fase calda del calcio europeo.

Alle ore 19 hanno giocato il Napoli a Lipsia, 0-2 con reti di Zielinsky ed Insigne, e la Lazio in casa contro la Steaua Bucarest, 5-1, goals di Immobile (3), Bastos e Anderson, con i partenopei eliminati ed i biancocelesti qualificati.

Gli uomini di Sarri alla fine devono rimpiangere lo sciagurato secondo tempo dell’andata, dove hanno mollato l’iniziale vantaggio, giocando una buona partita e mettendo paura alla seconda squadra di Germania, mentre più agevole del previsto la qualificazione della Lazio che ha allontanato le incertezze della gara di andata riprendendo una fluidità di manovra buona fino ad un mese fa.

I biancocelesti hanno approcciato la partita col giusto piglio, andando a pressare i romeni e confezionando una serie di palle-goals esagerate rispetto poi alle reti marcate; alla fine meritato il passaggio del turno con un ritrovato Anderson che adesso dovrà confermarsi in campionato.

Alle ore 21 vittoria del Milan sul Ludogorets per 1-0, rete di Borini, in completo controllo dopo il 3-0 a favore dell’andata, mentre svanisce a sette minuti dalla fine il sogno dell’Atalanta che ha pareggiato per 1-1, Toloi e Schmelzer, contro il Dortmund dopo una grandissima partita condizionata da una papera di Berisha che peraltro aveva fatto una paratona qualche minuto prima; peccato per gli uomini di Gasperini che hanno dimostrato, in tutta la durata della manifestazione, che si può fare del buon calcio con le idee, la giusta programmazione e le giuste competenze senza per forza disporre di milioni e milioni di euro.

Domani alle 13 sorteggio per le due italiane rimaste, con avversarie tutte di ottimo livello come lo Zenit di Mancini, l’Atletico di Simeone, il Marsiglia di Rudy Garcia, l’Arsenal, le due squadre di Mosca, oltre alle due tedesche che hanno eliminato Napoli ed Atalanta.