Calcio

Euro 2020, ITALIA, Campione!

Vittoria di rigore per gli Azzurri al secondo centro dopo il 1968.

Roma, 12 luglio 2021.

E allora è ITALIA!

L’undici luglio sembrava un destino annunciato, positivo, per la ricorrenza del 1982 quando nello stesso giorno diventammo Campioni del Mondo.

Poi nel pomeriggio la sconfitta di Berrettini a Wimbledon ha fatto vacillare quello che poteva essere una giornata piena d’azzurro.

E anche l’inizio dopo appena tre minuti che siamo andati sotto per una sbavatura tattica che mai avevamo commesso.

E lì che la nostra Nazionale probabilmente ha vinto l’Europeo, perchè al netto di un comprensibile sbandamento iniziale poi l’Italia ha cominciato a macinare gioco.

Faccio presente che il lavoro svolto da Mancini è tanto più egregio se pensiamo che nell’organico non avevamo, non abbiamo, fuoriclasse conclamati.

Il nostro CT ha plasmato con un lavoro certosino un gruppo che tranne Chiellini, Bonucci, Jorginho, in parte Verratti, aveva un’esperienza internazionale forse maturata solamente guardaando la televisione.

La nostra Nazionale, nel tempio di Wembley con schiacciante partecipazione di tifo inglese, ha dominato il gioco mostrando una cifra tecnica, un palleggio, di primissimo ordine.

L’iniziale svantaggio è stato poi recuperato da Bonucci nella ripresa con una percussione da calcio d’angolo e alla fine della fiera il portiere Pickford è stato quello maggiormente impegnato rispetto al quasi inoperoso Donnarumma.

Anche stavolta i calci di rigore sono stati a favore, con il brivido, al quinto, dell’errore di Jorginho che sbagliava il match-point; poi all’ultimo tiro inglese l’errore di Sancho c’ha portato in Paradiso.

Siamo al secondo centro europeo dopo 53 anni dal trionfo del ’68 e dopo aver perso le finali del 2000, contro la Francia, e del 2012 contro la Spagna a Kiev.

Adesso meritate vacanze per il gruppo azzurro, mentre comincia per tutte le squadre italiane la fatica dei ritiri per preparare la prossima stagione.

Buon Estate a tutti.

 

Back to top button