Calcio

Serie A – Anticipo 21ma giornata – Equilibrio al Meazza, Quagliarella sugli scudi.

Il Milan imbriglia il Napoli, il doriano eguaglia Batistuta.

Roma, 26 gennaio 2019 – Seconda giornata di ritorno della nostra serie A e scontri interessanti relativi all’alta classifica col piatto forte Milan-Napoli in anticipo serale.

Risultato a reti bianche a San Siro in una gara equilibrata più per merito dei rossoneri, che hanno in assoluto una qualità di rosa inferiore rispetto ai partenopei; Ancelotti ha schierato tutti i tenori del reparto avanzato nel tentativo di intimorire il Milan, oltre al già collaudato fraseggio di metà campo ma l’organizzazione tattica imposta da Gattuso ha compensato il gap tecnico. Forse è il caso di riflettere sulle capacità del tecnico milanista, spesso sottovalutato più per passati comportamenti da giocatore eccessivamente grintoso rispetto ad una crescita come tecnico, in un contesto in evoluzione come quello rossonero.

Nel frattempo l’antipasto alle ore 15 ha visto il ritorno alla vittoria casalinga del Sassuolo contro il Cagliari per 3-0, reti di Locatelli, Babacar su rigore e Matri, in una gara quasi senza storia con un Cagliari poco reattivo in trasferta a differenza del Sassuolo che ha dato continuità al pareggio della scorsa settimana ottenuto al Meazza contro l’Inter.

Alle ore 18 Sampdoria-Udinese ha ribadito lo stato di grazia dei doriani e del loro fromboliere Fabio Quagliarella, autore di una doppietta nel 4-0 contro i friulani insieme a Linetty e Gabbiadini, che ha eguagliato il record di Batistuta a segno per undici volte consecutivamente; fluidi i ragazzi di Giampaolo al contrario degli uomini di Nicola in difficoltà per una classifica che si accorcia verso il basso.

Domani, come detto, gare intriganti come Torino-Inter, nel ricordo del centenario della nascita del grande Valentino Mazzola tratteggiato sulle nostre colonne da Franco Bovaio, Bologna-Frosinone drammatico per la salvezza, Atalanta-Roma e il posticipo serale all’Olimpico Lazio-Juventus.

Tags
Close