Calcio

Euro 2016 – Qualificazioni – Croazia-Italia finisce 1-1 – Classifica gruppo H

candreva gol croazia 2015Conte “gol annullatato a El Shaarawy doppia beffa, meritavamo più” 

Spalato, 12 giugno – In campo, Croazia-Italia. La Croazia è la  bestia nera per gli azzurri: infatti i biancorossi, in otto incontri, hanno subito una sola sconfitta, nel lontano 1942.

La partita si gioca a porte chiuse senza il pubblico di casa, squalificato per le intemperanze dell’andata a Milano.

Sul campo, l’erba disegnava un simbolo nazista. Nell’intervallo, gli inservienti hanno sostituito le zolle d’erba che l’avevano tracciata.

La partita – All’8′, Buffon para un rigore battuto da Mandzukic. All’11’, l’arbitro annulla un gol regolare ad El Shaarawy. Mentre gli azzurri protestano col guardalinee, l’arbitro fa riprendere velocemente il gioco e la Croazia, approfittando della momentanea superiorità numerica, con un’azione rapida, va in rete con Mandzukic. Croazia 1 Italia 0. Al 26′ esce per una distorsione al ginocchio destro su contrasto, De Silvestris.  Al 36′, su rigore, con un magico cucchiaio, Candreva porta in parità la partita. Croazia 1 Italia 1, risultato col quale si chiude l’incontro.

Conte, ai microfoni di  Raisport: “Un po’ ingenui siamo stati, ma eravamo contenti di aver segnato e i calciatori si sono abbracciati, loro sono stati bravi a ripartire. Una doppia beffa, dispiace perché quanto meno l’arbitro avrebbe potuto trovato un escamotage per bloccare l’azione” è il commento del ct in relazione  al gol annullato ad El Shaarawy e il contropiede a sorpresa per il momentaneo vantaggio della Croazia. “Abbiamo giocato con coraggio, penso che meritavamo qualcosa di più”.

Classifica del gruppo H delle qualificazioni di Euro 2016 dopo 6 partite
Croazia 14 
Italia 12 
Norvegia 10 
Bulgaria 8 
Azerbaigian 4 
Malta 1 

Guarda anche
Close
Back to top button