Calcio

Serie A. Corsa all’Europa

de rossi roma cesena 2015Nella volata alla qualificazione per la Champions vincono Roma, Lazio e Sampdoria. Solo pareggi per la Fiorentina e il Napoli, fermato sull’1-1 in casa da un’Atalanta in dieci.

Roma, 22 marzo – Delle cinque pretendenti ai due posti della prossima Champions (il secondo e terzo posto) ridono le romane e la Sampdoria, mentre storcono la bocca Fiorentina e Napoli, che perdono due punti nei confronti delle rivali. A fermarle sono rispettivamente l’Udinese (2-2 al Friuli con i viola con gol di Wague, doppietta di Gomez e rete d Kone) e l’Atalanta, che fa un figurone al San Paolo nonostante l’espulsione di Gomez. Prima segna con Pinilla (che soffia la palla ad Henrique), poi subisce la rimonta del Napoli da parte di Zapata.

Torna invece al successo la Roma, che passa a Cesena con De Rossi, alla sua seconda rete in campionato dopo quella segnata all’andata proprio contro i romagnoli. Dalla Romagna arrivano segnali di risveglio da parte dei giallorossi, rivoluzionati da Garcia, che fa esordire dal primo minuto Ucan (buona la prestazione del turco, perché non provarlo prima?) e anche il giovane Pellegrini, inserito nel secondo tempo per lo stesso Ucan. Titolare anche Doumbia, che però è apparso ancora avulso dagli schemi e imbolsito.

Continua il bel momento della Sampdoria, che batte 1-0 l’Inter con una staffilata su punizione di Eder e quello della Lazio, che inanella la sua sesta vittoria consecutiva battendo 2-0 il Verona grazie al solito Felipe Anderson e ad una punizione-bomba di Candreva.

Il Torino vince a Parma con le reti di Mazi Lopez e Basha.

Risultati della 28° giornata: Cesena-Roma 0-1, Chievo-Palermo 1-0, Empoli-Sassuolo 3-1, Juventus-Genoa 1-0, Lazio-Verona 2-0, Milan-Cagliari 3-1, Napoli-Atalanta 1-1, Parma-Torino 0-2, Sampdoria-Inter 1-0, Udinese-Fiorentina 2-2.

La classifica: Juventus 67; Roma 53; Lazio 52; Sampdoria 48; Napoli 47; Fiorentina 46; Torino 39; Milan 38; Inter e Genoa 37; Palermo 35; Empoli e Udinese 33; Sassuolo, Verona e Chievo 32; Atalanta 26; Cesena e Cagliari 21; Parma (-3) 9.

Genoa e Udinese 1 gara in meno

Parma 2 gare in meno

Back to top button