Calcio

Contro il Cagliari arriva la quarta sconfitta consecutiva per il Genoa. Nelle altre gare del pomeriggio 1-1 del Napoli a Udine e vittorie delle milanesi

A Marassi il Cagliari conquista la prima vittoria esterna del suo campionato e condanna il Genoa alla quarta sconfitta consecutiva.

Nonostante fosse passato in vantaggio già al 3’ con un discusso gol di De Maio, contro il Cagliari il Genoa conferma di vivere un momentaccio e incappa nella quarta sconfitta consecutiva.

Di tutte, forse, quella più inattesa, visto che fino a questa partita i sardi non avevano mai vinto in trasferta, dove avevano conquistato appena otto pareggi.

Con il successo di Marassi, il Cagliari è praticamente salvo e lo deve soprattutto a Sau e ad un minuto, il 37’, nel quale ha segnato entrambi i gol della rimonta, complici i clamorosi errori difensivi del Genoa. Nel primo tempo ha pareggiato Sau, sgattaiolato in mezzo a De Maio, Sturaro e Burdisso; al 37’ del secondo ha raddoppiato Ibarbo, bravo a concludere al volo in porta dopo che lo stesso Sau si era infilato tra gli imbambolati Burdisso e De Maio, il peggiore in campo nonostante il gol del momentaneo vantaggio genoano.

Alla fine abbracci tra i giocatori sardi e l’allenatore Pulga in mezzo al campo, fischi per i genoani, che dopo l’immediato 1-0 non sono stati capaci di chiudere la partita e che, con il passare dei minuti, hanno giocato con sempre meno intensità e concentrazione. Soprattutto in difesa.

Nelle altre partite del pomeriggio l’Inter ha vinto 2-0 a Parma con le reti di Rolando e Guarin e ha consolidato il quinto posto in classifica a 56 punti (sullo 0-0 Handanovic ha parato un rigore a Cassano).

Vittorie importanti anche del Verona, passato per 2-1 a Bergamo con le reti di Toni e Donati, e, in chiave salvezza, del Sassuolo, che ha vinto 1-0 in casa del Chievo con un gol di Berardi.

Gol e spettacolo a Roma dove Lazio e Torino hanno pareggiato 3-3.

Il Napoli, privo di Higuain, ha pareggiato 1-1 a Udine con le reti di Callejon e Fernandes, mentre il Milan ha battuto il Livorno 3-0 al Meazza con le reti di Balotelli, Taarabt e Pazzini. Male anche la Sampdoria, che ha perso 2-1 a Catania  con i gol di Leto, Okaka, Bergessio.

Magra consolazione per il Genoa, che resta due punti sotto ai doriani e mantiene intatta la speranza chiudere il campionato davanti a loro in classifica.

Guarda anche
Close
Back to top button