Calcio

Champions – semifinali, ritorno. REDS!

Liverpool-Barcellona 4-0. L'impresa è servita.

Roma, 7 maggio – Liverpool, solo Liverpool, fortissimamente Liverpool! Nel suo stadio, l’Anfield Road, ribalta lo 0-3 che aveva subito al Camp Nou nella semifinale di andata e vola alla nona finale di Coppa dei Campioni/Champions della sua storia. Senza Salah, senza Firmino, senza speranza all’inizio del match. Con tutto in tasca alla fine. La gloria, la soddisfazione, la vittoria per 4-0 che lo manda a Madrid al posto dei catalani, al secondo rovescio clamoroso consecutivo nel massimo torneo continentale dopo quello di Roma dell’anno scorso. Ma quello di quest’anno è anche peggio, perché il Liverpool, di gol, ne doveva segnare 4 per qualificarsi e tanti ne ha fatti, annichilendo il Barcellona e lo stesso Messi, che sull’1-0 per i Reds (segnato da Origi al 7’) si è divorato la rete del possibile 1-1, che poteva chiudere i giochi. E quando il Liverpool ha perso anche Robertson, sostituito da Wijnaldum, in quest’ultimo ha trovato il suo jolly. Nei primi 10’ del secondo tempo ha segnato la doppietta con cui i Reds hanno pareggiato i conti poi, ancora Origi, ha fatto il 4-0 su azione d’angolo, approfittando di una colossale dormita della difesa del Barça. Poi Alisson ha blindato la porta e salvato il risultato. L’impresa è servita. E riguardando le due gare è andata in finale la squadra che ha meritato di più. quella che ha anche l’allenatore migliore: Klopp, un mito. Tutti noi amanti del calcio dobbiamo ringraziare lui, i suoi ragazzi e il meraviglioso pubblico di Anfield, che ha spinto la sua squadra a regalarci una serata memorabile, esattamente come quella che ci regalò la Roma l’anno scorso. Una serata di quelle che entrano di diritto nella storia del calcio.

Tags
Back to top button
Close