Calcio

Champions. Roma-Bayern Monaco 1-7

I tedeschi dilagano all’Olimpico infliggendo alla Roma la più pesante sconfitta casalinga della sua storia nelle coppe.

Roma, 21 ottobre – Il Bayern Monaco è più forte della Roma, ma forse non così. Alla serata eccezionale dei tedeschi, infatti, corrisponde quella più negativa possibile dei giallorossi, a cominciare dal loro portiere, apparso il gemello brutto di quello splendido ammirato finora. Anche le scelte di Garcia non hanno convinto (troppo solo Robben per tutto il primo tempo) e così è venuto fuori questo 7-1 firmato da Robben (9’), Goetze (23’), Lewandowski (25’), ancora Robben (30’), Mueller su rigore (36’), Gervinho (65’), Ribery (78’) e Shaqiri (80’). Nonostante ciò, però, per i giallorossi restano aperte le possibilità di qualificazione, visto che nell’altra gara del girone il Manchester City ha solo pareggiato 2-2 a Mosca contro il CSKA nonostante avesse chiuso il primo tempo sul 2-0 con i gol di Aguero e Milner. Nella ripresa gol russi di Doumbia e Natcho su rigore. Classifica: Bayern Monaco 9; Roma 4; Manchester City 2; CSKA Mosca 1

Altri risultati

Gruppo F: Apoel-PSG 0-1, Barcellona-Ajax 3-1

Gruppo G: Schalke-Sporting Lisbona 4-3, Chelsea-Maribor 6-0

Gruppo H: Bate Borisov-Shakhtar Donetsk 0-7, Porto-Athletic Bilbao 2-1

Le pagelle della Roma

DE SANCTIS 3

Non è in serata e si vede subito dall’uscita alta che sbaglia un attimo prima di subire l’1-0 di Robben, sul quale va in ritardo. E’ immobile anche sul 2-0 di Goetze e ha grandi colpe anche sul gol del 7-1. Poi troppe incertezze, non da lui, per tutta la gara.

TOROSIDIS 4

Fa quello che può, ma naufraga anche lui con il resto della difesa.

YANGA-MBIWA 4,5

Si perde Lewandowski nel gol del 3-0. Poi ci mette fisico e grinta.

MANOLAS 4

Brutto rientro per il greco, che non vede e non prende neanche un avversario.

COLE 3

Già il solo pensarlo contro Robben è follia. Vederlo in campo è anche peggio. L’olandese è sempre troppo solo e fa quello che vuole. Incredibile come se lo fa scappare alle spalle nel gol del 4-0.

NAINGGOLAN 5

Fa l’assist a Gervinho e corre molto, ma troppo spesso a vuoto.

DE ROSSI 4

Non copre mai la difesa e non costruisce nulla. A tratti cammina, quasi imbambolato dalla prorompente fisicità degli avversari.

PJANIC 4

Un ectoplasma. Da chi l’ha visto. E’ sovrastato in tutto e per tutto.

GERVINHO 6

L’unico sufficiente perché Neuer gli nega il gol con due parate super (la prima quando si era ancora sullo 0-1 e forse la gara poteva ancora cambiare), perché prende il palo e perché segna un gol.

TOTTI 4

Non si è visto mai. Dispiace dargli questo brutto voto, ma di più è davvero impossibile.

ITURBE 4

Nel primo tempo ha la grande colpa di non aiutare il già pessimo Cole nelle coperture su Robben. Nel secondo non si vede mai.

FLORENZI 5

Tanto generoso, ma anche tanto impreciso sotto porta, dove si mangia il gol sparando il pallone addosso a Neuer.

HOLEBAS 5

Sicuramente meglio di Cole, ma anche lui è trascinato all’insufficienza dalla pessima prestazione della squadra.

LJAJIC sv

GARCIA 4

Sbaglia formazione mettendo Cole dall’inizio e vede la sua squadra surclassata dall’avversario anche perché, ad un certo punto del primo tempo, le chiede di mettersi con un improbabile 4-4-2. E il Bayern dilaga. E’ la sconfitta più pesante della sua Roma, che ora dovrà subito riprendersi a Genova contro la Sampdoria sabato sera.

Back to top button