Calcio

Champions – Notte da lupi

È la sera di Roma-Manchester City. Olimpico da 60.000 spettatori per una gara che i giallorossi non possono sbagliare. Ecco le varie ipotesi-qualificazione.

roma-manchester-stadio_olimpico1

Roma, 10 dicembre – Roma-Manchester City da dentro o fuori. La partita che tutta la parte giallorossa della capitale aspetta da quell’1-1 in extremis di Mosca con il Cska.  D’altronde la situazione del gruppo E alla vigilia dell’ultima giornata è chiara: il Bayern Monaco è già qualificato, mentre la Roma, il Manchester City e il Cska Mosca sono tutte a 5 punti e corrono per il secondo posto. La terza retrocede in Europa League. Ecco i tre scenari possibili per i giallorossi.

La Roma si qualifica agli ottavi se:

1) batte il Manchester City;

2) pareggia col Manchester City con il risultato di 0-0 e il CSKA Mosca perde con il Bayern Monaco;

3) pareggia col Manchester City e il Cska Mosca fa altrettanto col Bayern Monaco: finendo tutte e tre a 6 punti, nella classifica avulsa i giallorossi avrebbero fatto meglio delle due antagoniste (Roma 6  punti, Cska Mosca 5, Manchester City 3).

La Roma non si qualifica, ma viene retrocessa in Europa League se:

1) perde col Manchester City e il Cska Mosca viene sconfitto col Bayern Monaco;

2) pareggia col Manchester City con qualsiasi risultato che non sia lo 0-0 e il Cska Mosca perde col Bayern Monaco;

3) pareggia col Manchester City col risultato di 0-0 e il Cska Mosca vince col Bayern Monaco.

La Roma arriva ultima nel girone e viene eliminata se: perde col Manchester City e il Cska Mosca esce imbattuto dalla sfida col Bayern Monaco.

 

Tags
Back to top button
Close