Calcio

Champions League, quarti. La lezione dell’Ajax

Gli olandesi vincono 2-1 a Torino ed eliminano la Juve.

Roma, 16 aprile 2019  – Allegri, C.Ronaldo e il sogno Champions che sfuma di fronte ad un grande Ajax, che dà lezione di calcio ai bianconeri e li batte 2-1 a Torino, per di più in rimonta. Al gol di testa del solito CR7 al 28’ risponde sei minuti dopo van de Beek e sull’1-1 si va all’intervallo.

All’inizio della ripresa Allegri toglie Dybala e manda dentro Kean. L’argentino è sembrato afflitto da un problema muscolare, ma la sua prestazione era stata tutt’altro che da ricordare.

Memorabile, invece, diventa la partita dell’Ajax, che in 25’ schianta la Juve sul piano fisico, tattico e tecnico. Al 67’ de Ligt segna il meritatissimo 2-1 su angolo, ma prima Szczesny aveva evitato il raddoppio olandese con due grandissime parate. L’Ajax gioca bene come ai tempi di Cruijff, la Juve è annichilita.

Zyech segna il 3-1, ma la rete viene annullata per fuorigioco e nel finale la Juve reclama anche un rigore. Ma ormai si è già all’89’ di una partita che l’Ajax ha strameritato di vincere.

Nell’altra semifinale il Barcellona ha battuto 3-0 il Manchester United con una doppietta di Messi e la rete di Coutinho. L’argentino si è dimostrato più decisivo di C.Ronaldo. Domani sera il Manchester City proverà a ribaltare in casa l’1-0 con cui è stato sconfitto all’andata dal Tottenham, mentre il Liverpool andrà ad Oporto forte della vittoria per 2-0 conquistata in casa ed è candidato ad occupare la quarta casella delle semifinali.

Tags
Close