Calcio

Champions, andata quarti: Barcellona OK, Juve benino.

Tutto aperto per il ritorno dei quarti.

Roma, 10 aprile 2019 – Si conclude l’andata dei quarti di Champions League e dopo le due vittorie casalinghe di ieri, stasera rivincita delle squadre in trasferta con la vittoria del Barcellona contro il Manchester United per 0-1, autorete di Shaw, ed il pareggio della Juventus ad Amsterdam contro l’Ajax per 1-1, CR7 e Neres.

I blaugrana col solito palleggio tecnico hanno imbrigliato lo United che tuttavia non ha demeritato, ma la gara ha evidenziato l’enorme differenza di organico tra le due squadre; una menzione particolare per due giovani red-devils come Mc Tominay e Delot che in prospettiva sicuramente potranno portare aggio ai diavoli rossi ed azzerare l’attuale gap.

La Juventus ha sofferto molto il ritmo degli olandesi che hanno evidenziato le qualità che sapevamo e cioè grande tecnica applicata ad alta velocità unita a grande sagacia tattica. Gli uomini di Allegri hanno approcciato la gara con un atteggiamento completamente diverso rispetto all’andata contro l’Atletico negli ottavi e tuttavia c’è voluta molta abnegazione e concentrazione per contenere la manovra assatanata dei giovanotti olandesi.

Molto sofferta la prova di Pjanic, abituato al compasso italico, con Cancelo che è ancora difettato nell’interdizione mentre buono l’ingresso di Douglas Costa ed il solito CR7 che ha timbrato il vantaggio bianconero alla fine del primo tempo; subito ad inizio ripresa il pareggio dei padroni di casa che annulla la prodezza del portoghese e crea agitazione per parecchi minuti nell’organico juventino.

A completare il giudizio, ottima impressione ha suscitato il marocchino Ziyech oltre a Neres e Tadic confermatisi di ottimo livello.

Adesso, a giorni invertiti, i ritorni nella prossima settimana tenendo a mente la lezione degli ottavi dove in trasferta ci furono le imprese dell’Ajax e dello United.

Nessun dorma.….

Guarda anche
Close
Back to top button