Calcio

Champions, andata ottavi: disastro Juventus.

In Europa League esce la Lazio.

Roma, 20 febbraio 2019

Spagna amara per le due italiane oggi impegnate nelle coppe, la Lazio a Siviglia per l’Europa League e la Juventus a Madrid contro l’Atletico, entrambe sconfitte per 2-0.

I biancocelesti subiscono due reti da un Siviglia cinico, per merito di Ben Yedder e Sanabria, e salutano la competizione con qualche giustificazione e diversi rimpianti; al di la degli infortunati e di coloro recuperati e schierati per forza, alla fine della fiera la differenza l’hanno fatta,in negativo, quei giocatori che non sono assolutamente presentabili sia a livello nazionale che internazionale, perchè se andiamo ad analizzare la Lazio, a prescindere, ha avuto le sue buone occasioni e non centra nulla il modulo che recentemente qualche critico ha voluto accollare come un’intransigenza di mister Inzaghi.

Se vogliamo più grave la caduta della Juventus perchè il 2-0 subito contro gli uomini di Simeone, reti di Gimenez e Godin, è grave proprio per lo spessore dei “colchoneros” a cui fare un goal è da sempre un’impresa quasi impossibile. L’agonismo messo in campo dall’Atletico, lucido, determinato, scientifico, intriso di cultura tattica di primissimo livello inculcato da mister Simeone, ha letteralmente schiantato una Juventus che è apparsa piccola ed intimorita, niente a che vedere con la compagine che da otto anni domina in Italia. Sarà durissima a Torino tra tre settimane, ci vorrà la miglior Juve con l’aiuto di qualche episodio favorevole.

Nell’altra gara vittoria in trasferta del Manchester City contro lo Shalke 04 per 2-3, reti di Aguero, Bentaleb (2 rigori), Sanè e Sterling.

Tra ventuno giorni la gara di ritorno per verificare il concretizzarsi o meno del sogno bianconero.

Tags
Close