Calcio

Champions League. La sera dei bomber

calcio higuain dzekoTorna al gol Higuain, mentre Dzeko segna anche a Baku. Le loro reti regalano la vittoria a Juve e Roma. Di Francesco: “Contava solo vincere”.

Roma, 27 settembre 2017 – Entra Higuain e la Juve segna. Una bella rivincita per il bomber contestato, che negli ultimi tempi aveva perso la fiducia dell’allenatore. Non a caso anche in Champions parte in panca, ma visto che la Juve non riesce a sbloccare lo 0-0 sul proprio campo contro il modesto Olympiacos, Allegri lo manda dentro e al 69’ è proprio lui a segnare la rete dell’1-0, poi raddoppiata da quella di Mandzukic (80’). Con questi 3 punti i bianconeri agganciano al secondo posto del girone lo Sporting Lisbona, sconfitto 1-0 in casa dal Barcellona, primo con 6 punti.

La Roma vince, ma non convince, a Baku, contro il modesto Qarabag. I giallorossi partono bene, segnano subito con Manolas (7’) e raddoppiano con Dzeko (15’), ma sul 2-0 si addormentano. Un difetto vecchio che li porta a subire il gol di Pedro Henrique (errore in disimpegno di Gonalons), che rivitalizza il Qarabag e manda in affanno la Roma, che soffre per tutta la fine del primo tempo e anche nel secondo. Per i giallorossi è un passo indietro rispetto alle ultime, belle, prestazioni contro Verona, Benevento e Udinese, ma la vittoria resta e conta moltissimo, perché, in virtù del successo del Chelsea a Madrid per 2-1, li porta al secondo posto del girone proprio dietro agli inglesi e avanti di 3 lunghezze rispetto all’Atletico Madrid. Così Di Francesco a fine gara: “La mentalità va costruita, c’è un percorso di crescita da fare e in due partite abbiamo già fatto 4 punti. Non è mai facile vincere in Champions e dovevamo sbloccarci, si poteva vincere in maniera più soddisfacente ma siamo contenti e basta”.

Classifica gruppo C: Chelsea 6, Roma 4, Atletico Madrid 1, Qarabag 0

Classifica gruppo D: Barcellona 6, Juventus e Sporting Lisbona 3, Olympiacos 0

Guarda anche
Close
Back to top button