Calcio

Caos Astori, Lazio e Roma davanti ad un inatteso derby di mercato

Il difensore del Cagliari, promesso sposo dei biancocelesti, sembra essere ora ad un passo dalla Roma dopo aver clamorosamente rinnovato il contratto con il Cagliari. La Lazio cerca un ulteriore rilancio-lampo mentre fare una previsione sulla fine della trattativa diventa sempre più difficile..

Roma, 24 luglio – Ha dell’incredibile la vicenda di mercato legata a Davide Astori. Il difensore del Cagliari, inseguito per più di un mese dalla Lazio ed ormai quasi certo di approdare in biancoceleste, ha rinnovato invece il suo contratto con il club sardo ,salvo poi avvicinarsi clamorosamente ad un trasferimento alla Roma. Motivo del fallimento della trattativa con il club di Lotito pare essere l’offerta laziale: nonostante la volontà del giocatore di andare a giocare nella Lazio, il Cagliari non ha intenzione di cedere la sua stella per meno di sette milioni di euro. La Lazio si sarebbe fermata a sei, forte del desiderio di Astori di giocare in un top club. Qui, però, pare essersi intromessa la Roma, che ha offerto invece due milioni subito più altri eventuali sei a fine stagione, con la formula del prestito oneroso tanto utilizzata nei suoi primi anni di gestione proprio dal presidente Lotito.

La trattativa vive ora una situazione di stallo, con la Roma che non ancora ufficializza l’acquisto e Tare che ha tentato una controfferta nella notte, dichiarando apertamente l’imprevedibilità della situazione. In un incontro tenutosi nell’albergo dove alloggiano i giocatori biancocelesti, Tare ha poi spiegato ad una frangia di tifosi laziali come stia cercando di risolvere il caso, arrivando a paventare le proprie dimissioni, a settembre, in caso di mercato deludente.

Caos nel caos, insomma, con come unica certezza il fatto che l’affare Astori è ancora ben lungi dall’essere un capitolo chiuso.

 

 

Guarda anche
Close
Back to top button