Calcio

Calcio. Rinviate le partite di Roma e Inter

Ora è ufficiale: le due gare sono state rinviate a data da destinarsi. Forse si ferma anche la Liga. Rinviata Manchester City-Arsenal. Primo calciatore infettato in Germania.

Roma, 11 marzo 2020 – L’UEFA si è finalmente pronunciata. Le gare di domani sera tra le squadre spagnole e le italiane non si giocheranno. Inter-Getafe e Siviglia-Roma, valide per l’andata degli ottavi di Europa League, sono rinviate a data da destinarsi. Anche in Spagna i casi di coronavirus stanno aumentando velocemente e il governo di quel Paese sta prendendo provvedimenti molto severi per fronteggiare l’emergenza che riguardano anche il calcio. Tanto che domani mattina si svolgerà l’incontro tra Liga, Federazione e sindacato calciatori nel quale probabilmente si deciderà di sospendere la Liga e la Segunda Division (che erano gli unici tornei che ancora si giocavano, mentre quelli dilettanti erano già fermi) già a partire da questo fine settimana.

In Inghilterra è stata rinviata la partita di Premier di stasera tra Manchester City e  Arsenal perché alcuni membri del club londinese, lo scorso 27 febbraio, sono stati in contatto con il patron dell’Olympiacos Marinakis, poi risultato positivo al test sul coronavirus, in occasione della partita di Europa League tra le due squadre. È il primo match della Premier League interessato da provvedimenti per prevenire i contagi del virus. “La decisione è stata presa a scopo precauzionale su consiglio dei medici” ha precisato l’ufficio stampa dell’Arsenal.

In Germania è risultato positivo al testa il difensore dell’Hannover Timo Hübers. Si presume che si sia infettato durante un evento a Hildesheim sabato scorso. Poiché il 23enne non ha avuto contatti con i suoi compagni di squadra dal momento dell’infezione, che è stata localizzata con precisione, non si può presumere che questi ultimi si siano infettati da lui.

Tags
Back to top button
Close