Calcio

Calcio. Questa stagione deve finire, prima o poi

Euro 2020 rinviato di un anno. I campionati ripartiranno appena sarà possibile.

Roma, 17 marzo 2020 – Ora è ufficiale. Vista la terribile situazione che si è venuta a creare a causa del coronavirus la UEFA ha deciso di rinviare il campionato europeo di un anno, a giugno 2021, con la gara inaugurale fissata a Roma per l’11 giugno.

La stessa decisione è stata presa anche dalla COMNEBOL sudamericana, che ha rinviato di un anno la Copa America.

Per quello che riguarda i singoli campionati europei bisognerà vedere quale sarà l’evoluzione della pandemia, visto che si potrà tornare a giocare solo quando questa lo permetterà.

Due le ipotesi: quella più ottimistica prevede la ripresa dei tornei il 14 aprile, quella più pessimistica la prevede per inizio giugno, con la fine della stagione che slitterebbe alla fine di luglio.

Per ora sono congelate le classifiche dei singoli torneo nazionali così come erano al momento della sospensione. Lo stesso discorso riguarda le coppe europee, che la UEFA vuole portare a termine con turni di andata e ritorno e che potrebbero ripartire il 30 aprile (l’Europa League) e il 5 maggio (la Champions), con le finali che si giocherebbero alla fine di giugno. Coronavirus permettendo, ovviamente, visto che al momento nessuno può dire con certezza quanto tempo durerà la surreale situazione che stiamo vivendo.

Guarda anche
Close
Back to top button