Calcio

Cagliari. Esonerato Zeman, per la successione si pensa a Zola

Dopo quattro mesi deludenti la società rossoblu dà il benservito al boemo, che doveva essere l’allenatore della rinascita.

zeman saluta

Roma, 23 dicembre – Zeman non è più l’allenatore del Cagliari. La società ha ufficializzato l’esonero sul proprio sito: “Da oggi Zdenek Zeman lascia la guida tecnica della prima squadra. Il club ringrazia il tecnico e tutto il suo staff per il lavoro svolto in questi mesi con grande professionalità e dedizione”. Con questa sono quattro le panchine di A già saltate in questa stagione: il 19 ottobre il Chievo ha esonerato Corini (al suo posto Maran), il 14 novembre l’Inter Mazzarri (Mancini) e l’8 dicembre il Cesena Bisoli (Di Carlo).

Zeman lascia il Cagliari con 2 sole vittorie all’attivo e ben 8 sconfitte, che hanno portato la squadra al terz’ultimo posto in classifica con 12 punti, distante tre lunghezze dall’Atalanta. Fatale è stato la sconfitta di giovedì contro la Juventus, l’ennesima in casa, dove il Cagliari di Zeman non ha mai vinto. Unici momenti felici della parentesi del boemo sono stati i successi contro l’Inter a San Siro (4-1), a Empoli (4-0) e il pari a Napoli (3-3), anche se il Cagliari non ha mai avuto le stesse qualità di gioco espresse dalle precedenti squadre del boemo.

Per la successione si fanno i nomi del sardo Gianfranco Zola (in pole position) e di Edy Reja, più distaccati Francesco Guidolin e Walter Zenga.

Guarda anche
Close
Back to top button