Calcio

Calcio mercato: Ha firmatoooooo!

calcio BIELSA lazio 2016 17Roma, 21 giugno – Ricordate il film “Il Marchese del Grillo” quando il servo, Ricciotto, del marchese urlava a squarciagola: “s’è svejatooooo” affinchè tutti nel Palazzo del Nobile riprendessero le più svariate attività di servitù o lavorative?  Ecco, parafrasando il celebre film possiamo gridare a tutti gli addetti ai lavori ed ai tifosi laziali: “ ha firmatooooooooo”.

Per chi non fosse al corrente del caso in questione, al di là degli scherzi, ci riferiamo alla firma del contratto che legherà Marcelo Bielsa alla Lazio, quale nuovo allenatore per il prossimo anno, con opzione per il secondo.

La trattativa è stata a dir poco estenuante con l’appendice finale del viaggio in Argentina, sin dallo scorso giovedì, del segretario Calveri deputato da Lotito a far firmare il contratto all’allenatore sudamericano.

Nelle ultime ore nella Capitale cominciava a montare il pessimismo più cupo perché non si capiva il motivo della lunga permanenza di Calveri per un accordo “solo” da firmare con tutti i dettagli già concordati.

Evidentemente non era così perché sono poi rimbalzate varie notizie, ipotesi , ora positive, ora negative, che hanno destabilizzato tutta l’informazione.

Il canale sportivo argentino “Tyc Sport” ha dato l’ufficialità nel primissimo pomeriggio, ora italiana, con parziali conferme da parte della Lazio che in mattinata ufficializzerà l’accordo; un anno di contratto a circa 2,8/3 milioni di euro per tutto lo Staff, con varie richieste da parte dell’allenatore relative alle infra-strutture del centro sportivo di Formello.

Marcelo Bielsa, dunque, da Rosario, prossimo a compiere 61 anni a luglio con una vastissima esperienza da allenatore, vincitore di tre campionati in Argentina col Newell’s Old Boys e col Velez e dell’oro Olimpico nel 2004 sempre con la “Seleccion” è un personaggio particolare, detto “el loco”, in italiano il pazzo, in virtù di singolari atteggiamenti legati al suo carattere, al suo modo di essere.

Molto stimato nell’ambiente internazionale, si propone come un grande lavoratore capace di far giocare le sue squadre secondo un preciso canovaccio e nello stesso tempo di dare ai suoi giocatori forti motivazioni caratteriali.

Vedremo nei prossimi giorni quali saranno i dettagli che tanto hanno impegnato le parti per sancire il matrimonio tra la Lazio e Bielsa, ma a maggior ragione saremo curiosi di vederlo all’opera nel ritiro di Auronzo di Cadore, sin dal prossimo 8 luglio, per capire come può trasformare la nuova Lazio.

Permetteteci un’ ultima chiosa: Lotito ha firmato una cambiale in bianco pericolosa perché il signor Bielsa non è tipo che abbassa la testa e va avanti ugualmente se non si concretizzano certe situazioni, per esempio una campagna acquisti non in linea ai desiderata; non farà certo il parafulmine se le cose non dovessero funzionare come pensato, da qui l’onesta pretesa di firmare per un solo anno.

Tutto sommato ci sembra ragionevole, altro che “loco”!   

  

Tags
Close