Calcio

Serie A: Ad un quarto del cammino. Roma “Capitale del calcio”! Classifica ed altri risultati

calcio lazio anderson torino 2015Roma, 25 ottobre 2015 – Buona vittoria della Lazio nel tardo pomeriggio all’Olimpico di Roma contro un ostico Torino che manda al secondo posto i biancocelesti e di fatto determina la città di Roma come Capitale del calcio in virtù anche della vittoria dei giallorossi in trasferta a Firenze.

Partita che si preannunciava dura per i padroni di casa vista la rosa non ancora al completo e vista anche la riconosciuta forza della truppa di mastro Ventura, abilissimo tatticamente nel far giocare male le squadre avversarie.

La Lazio ha iniziato la gara con giudizio senza sbilanciarsi mai, probabilmente anche per gestire le energie dopo le fatiche del giovedì in Europa League. Questo perché i romani sono usciti progressivamente alla distanza non concedendo quasi niente ai pericolosi incursori del Toro, tuttavia il risultato finale di 3-0 appare un po’ troppo pesante per i granata.

I biancocelesti sbloccano la partita al 40’ del primo tempo con un assist di Klose in piena area sfruttato in ribattuta da Lulic che insacca alle spalle di Padelli. Nella ripresa, in luogo dell’assalto del Torino, la Lazio controlla bene la situazione sfiorando in un paio di occasioni il raddoppio che riesce a conseguire al 25’ con un doppio assist di Milinkovic prima e di Klose poi verso Felipe Anderson che in velocità brucia la retroguardia granata bucando in diagonale Padelli. La seconda parte della ripresa è in completo controllo della Lazio che fa girare abbastanza agevolmente il pallone e consente al 48’ ad Anderson di firmare la sua personale doppietta con una rasoiata bassa alla destra di Padelli.

In generale tutti sopra la sufficienza i laziali con menzione speciale per il rientro di Biglia e la buona tenuta della difesa.

All’ora di pranzo travolgente successo della Samp per 4-1 sul Verona che rimane l’unica squadra a non aver ancora vinto mentre nel pomeriggio vittoria della Juve per 2-0 sull’Atalanta di Reja, con rigore sbagliato da Pogba, dell’Udinese per 1-0 sul Frosinone e del Milan sul finire contro il Sassuolo per 2-1.

La 9° di andata si è curiosamente caratterizzata per il salvataggio, almeno momentaneamente, di due panchine particolarmente a rischio: quella di Delio Rossi, vittorioso col suo Bologna nel derby di sabato sera contro il Carpi e quella di Mihajlovic col Milan. Vedremo se ci saranno sviluppi nelle prossime giornate.

A completare la giornata il posticipo serale tra Chievo e Napolicon meritata vittoria dei campani per 0-1, rete di potenza di Higuain, e balzo al secondo posto, seppur in condominio, degli uomini di Sarri ormai in completa fiducia nei loro mezzi sia in Campionato che in Europa.

Ecco la classifica: Roma 20, Napoli, Fiorentina, Inter e Lazio 18, Sassuolo 15, Samp, Torino e Atalanta 14, Milan 13, Chievo e Juventus 12, Palermo e Udinese 11, Empoli e Genoa 10, Frosinone 7, Bologna 6, Verona e Carpi 5.

Appuntamento a mercoledì per la 10° giornata infra-settimanale.

Back to top button