Calcio

Serie A. Il fattore “D” – Altri risultati

calcio dzeko e dybalaDzeko e Dybala, una doppietta a testa per le vittorie di Roma e Juventus.

Roma, 15 ottobre 2016 – Il fattore “D” si impone sul campionato.

Nel pomeriggio Edin Dzeko segna la doppietta che, unita al gol di Salah, regala la vittoria alla Roma nello scontro diretto di Napoli. In serata Paul Dybala, con due calci piazzati (punizione e rigore), ribalta il punteggio a favore della Juve nella partita interna contro l’Udinese, che era passata in vantaggio con Jankto. Due doppiette che lanciano Juve e Roma e affossano il Napoli, sorpassato dai giallorossi, ora secondi a cinque punti dai bianconeri, primi e isolati in vetta. Due doppiette che fanno uscire dal limbo i loro autori, Dzeko e Dybala, che nelle settimane passate erano stati anche contestati per il loro rendimento altalenante. Roba da folli, visto quanto giocano per la squadra e quanto sono decisivi. Insieme hanno risolto le pratiche odierne, con la Juve che Allegri aveva schierato senza quattro pesi massimi come Bonucci, Khedira, Pjanic e Higuain (risparmiati in vista dell’impegno di Champions contro il Lione di martedì sera) e che si era complicata la vita contro l’ottima Udinese dell’esordiente Del Neri (sul 2-1 i friulani hanno colpito il palo sfiorando il pari) e la Roma che è passata alla grande a Napoli anche senza gli infortunati Strootman e Bruno Peres e, poi, senza gli acciaccati Nainggolan e Juan Jesus, persi nel secondo tempo. E pensare che da quando c’è Sarri al San Paolo in campionato non aveva vinto nessuno (per il suo Napoli 19 vittorie e 3 pareggi in casa) e che quest’anno la Roma non aveva mai vinto in trasferta (2-2 a Cagliari e sconfitte a Firenze e in casa del Torino). Sarri, il grande sconfitto di giornata, che è precipitato a sette punti dalla Juve e che oggi ha sbagliato nel dare fiducia a Insigne tenendo in panchina Mertens, che quando è entrato ha rivitalizzato la sua squadra. Ottima, invece, la prova di Dzeko, che dopo 8 giornate ha già segnato 7 gol. Mai aveva fatto così bene in carriera. E a Roma c’è ancora chi lo critica… Ma fateci il piacere!

Nel pomeriggio Pescara-Sampdoria, finita 1-1 con un’autorete del pescarese Campagnaro e un gol dello stesso. Che ha fatto e disfatto. Poi gli abruzzesi hanno anche sbagliato un rigore con Caprari.

Domenica si disputeranno Fiorentina-Atalanta (12.30); Genoa-Empoli, Inter-Cagliari, lazio-Bologna, Sassuolo-Crotone (tutte alle 15.00) e Chievo-Milan (20.45). Il turno si chiuderà lunedì sera con Palermo-Torino (20.45).

Back to top button