Calcio

Serie A. Vincono le prime tre. Impresa del Genoa in casa del Milan

tevez juve fiorentina 2015La Juve ne fa 3 alla Fiorentina, la Lazio 4 al Parma, la Roma 3 al Sassuolo. Il Genoa non vinceva sul campo del Milan da 57 anni.

Roma, 29 aprile – La Juve batte la Fiorentina ed è ad un passo dallo scudetto. Un altro punto ed è fatta. La gara con i viola è stata decisa dal solito Tevez, autore di una bella doppietta dopo che Llorente aveva pareggiato il rigore in apertura di G.Rodriguez, che sul 2-1 per la Juve ne ha calciato fuori un altro fallendo la possibilità di pareggiare.

Alle spalle della Juve vincono entrambe le romane, che mettono pressione al Napoli, impegnato domani sera nel posticipo di Empoli. 

La Lazio ne fa 4 al Parma, di cui 3 nei primi 16 minuti con Parolo (gran gol), Klose e Candreva. Nella ripresa segna Keita. 

La Roma ne segna 3 a Reggio Emilia contro il Sassuolo con il redivivo Doumbia, Florenzi (altra rete stupenda) e Pjanic. I giallorossi tornano a segnare 3 gol in una partita dopo 5 mesi e ci riescono per la prima volta nel 2015. La corsa per il secondo e il terzo posto, che valgono la Champions, resta apertissima.

In zona Europa League vince il Genoa, anch’esso con 3 gol all’attivo, in casa di un Milan sempre più in crisi e contestato dai tifosi. La sconfitta potrebbe costare la panchina ad Inzaghi, con la squadra affidata a Brocchi per finire la stagione. Intanto, ad Arcore, si sta svolgendo una cena tra Berlusconi e mister Bee che potrebbe sancire la cessione della società a quest’ultimo.

Resta, però, l’impresa meravigliosa del Grifone, che scavalca Inter e Fiorentina e si porta ad un solo punto dalla Sampdoria tanto osannata di Ferrero e Mihajlovic, fermata sull’1-1 in casa dal Verona del solito Toni.

Anche sulla sponda rossoblu del Bisagno si sta disputando una stagione eccezionale, che merita di essere sottolineata.

E domenica, all’ora di pranzo, ci sarà un Roma-Genoa tutto da vedere.

In zona salvezza sconfitta pesante del Cagliari sul campo del Chievo, pari tra Cesena e Atalanta nello scontro diretto e retrocessione aritmetica del Parma. Un verdetto che era già scritto.

Risultati e marcatori della 34° giornata:

Cesena-Atalanta 2-2 Pinilla (A), Brienza rig. (C), Carbonero (C), Pinilla (A)

Chievo-Cagliari 1-0 Meggiorini

Juventus-Fiorentina 3-2 G.Rodriguez rig. (F), Llorente (J), Tevez (J), Tevez (J), Ilicic (F)

Lazio-Parma 4-0 Parolo, Klose, Candreva, Keita

Milan-Genoa 1-3 Bertolacci (G), Niang (G), Mexes (M), Falque rig. (G)

Palermo-Torino 2-2 Vitiello (P), Peres (T), Rigoni (P), Maxi Lopez (T)

Sampdoria-Verona 1-1 De Silvestri (S), Toni (V)

Sassuolo-Roma 0-3 Doumbia, Florenzi, Pjanic

Udinese-Inter 1-2 Icardi rig. (I), Di Natale (U), Podolski (I)

Posticipo di domani sera (20.45): Empoli-Napoli

Classifica: Juventus 76; Lazio 62; Roma 61; Napoli 56; Sampdoria 51;  Genoa 50; Fiorentina 49; Torino e Inter 48; Milan 43; Palermo 42; Chievo e Veorna 40; Udinese 38; Sassuolo 36; Empoli 35; Atalanta 32; Cesena e Cagliari 24; Parma (-7) 16.

Back to top button