Calcio

Serie A, 33° giornata – Risutalti e classifica

calcio totti roma atalanta 2016

(foto: ansa)

Juve quasi in porto, Roma in frenata, buona Lazio!

Roma, 17 aprile – Mancano ormai cinque giornate al termine del massimo campionato di calcio di serie A e possiamo già dire che l’interesse è ormai concentrato sulla lotta per la salvezza e sul terzo posto utile per i preliminari di Champions.

Nel pomeriggio la Juventus ha facilmente regolato il Palermo, 4-0 con reti di Khedira, Pogba, Cuadrado e Padoin, portando a +9 il vantaggio sui partenopei perdendo però Marchisio per un grave infortunio al ginocchio sinistro che gli farà perdere il prossimo europeo con la Nazionale.

All’ora di pranzo partita scoppiettante tra Atalanta e Roma, 3-3 con reti di Digne, Nainggolan, D’Alessandro, doppietta di Borriello e Totti, con i giallorossi che a metà primo tempo erano avanti di due goal e poi ad inizio ripresa addirittura erano sotto per 3-2, riparando nel finale con la zampata di Totti.

Forse Spalletti ha esagerato nel cambiare volto alla propria squadra dopo diverse gare in cui sembrava consolidato il modulo con Florenzi basso, Pjanic in regia e tridente leggero davanti; a metà ripresa con l’ingresso di El Shaarawy il tecnico di Certaldo rimescola la disposizione tattica e dopo aver rischiato in un paio di occasioni il tracollo pareggia, come detto, con Totti.

Occasione sprecata e tutto rimandato a lunedì 25 aprile per il big-match col Napoli all’Olimpico, tenendo d’occhio la rediviva Inter di Mancini a quattro punti dalla Roma.

Oltre alla Juve nel pomeriggio vittoria per 3-1 della Fiorentina sul Sassuolo, pareggio 00 tra Udinese e Chievo e colpaccio del Frosinone a Verona per 1-2 in piena lotta per rimanere in A.

Nel tardo pomeriggio seconda vittoria consecutiva della Lazio di Inzaghi, 2-0 sull’Empoli con reti di Candreva su rigore e Onazi, che convince al cospetto di un avversario molto organizzato. E’ piaciuta la serenità con cui i biancocelesti hanno affrontato la gara, sinonimo di un lavoro che il giovane tecnico ha effettuato sulla testa dei propri giocatori che hanno riproposto in alcune circostanze alcune buone giocate che erano usuali lo scorso anno.

A concludere la serata esordio sulla panchina del Milan di Brocchi che come Inzaghi vince all’esordio di Marassi, 0-1 contro la Sampdoria rete di Bacca.

Prestazione discreta del Milan che soffre in alcune circostanze il pressing dei blucerchiati a cui manca un goal di Dodò nel primo tempo apparso regolare; non un gioco scintillante ma una prova di carattere che fa ben sperare il popolo milanista ed il  suo irrequieto presidente, con l’obiettivo tra circa un mese della finale di Coppa Italia.

Appuntamento a metà settimana con la 34° giornata, ultimo turno infra-settimanale della stagione.

Ecco la classifica aggiornata:

Juventus, 79; Napoli, 70; Roma, 65; Inter, 61; Fiorentina, 59; Milan, 52; Sassuolo e Lazio, 48; Chievo,45; Torino, 42; Genoa, 40; Empoli, 39; Bologna e Atalanta, 37; Sampdoria, 36; Udinese, 35; Carpi, 31; Frosinone, 30; Palermo, 28; Verona, 22.

Back to top button