Calcio

Serie A, 32a giornata – Allunga la Juve! Altri risultati

calcio pogba juve milan 2016

(foto Ansa)

Roma, 9 aprile 2016 – Prima parte dello spezzatone della 32° del massimo campionato di serie A con ben quattro gare disputate e su tutte Milan-Juventus.

Prima del big-match del Meazza nel primo pomeriggio vittoria dell’Inter a Frosinone per 0-1, rete di Icardi, con tre pali per gli sfortunati ciociari mentre alle ore 18 vittoria in trasferta del Genoa col Sassuolo per 0-1, rete di Dzemaili, e del Chievo in casa col Carpi ancora per 1-0 con rete del sempreverde Pellissier.

A San Siro partita divertente tra Milan e Juve con vittoria di quest’ultimi per 1-2, reti di Alex, Mandzukic e Pogba, che mettono una seria ipoteca sul quinto scudetto consecutivo a prescindere dal risultato del Napoli di domani.

Alla distanza i bianconeri hanno dato una grande dimostrazione di forza, determinazione e capacità di saper stare in campo rispetto ad un Milan che era partito molto forte ma che è calato specialmente dopo il vantaggio di Pogba, soprattutto dal punto di vista psicologico.

La partita era molto sentita, oltre che per tradizione, anche per i diversi motivi che l’hanno accompagnata e mi riferisco alla settimana di ritiro della squadra di Mihajlovic, alla ricerca di una concentrazione perduta nelle scorse settimane, oltre alla solita ferocia juventina che sente vicino il conseguimento dello scudetto.

E’ onesto riconoscere che i Campioni uscenti hanno avuto come protagonista assoluto un grande Buffon, protagonista di almeno tre interventi che hanno tenuto in corsa la propria squadra contro un ritrovato Balotelli che ha disputato sicuramente la miglior partita della stagione. Forse abbiamo ritrovato un giocatore che sembrava scomparso dai radar nazionali anche se nel calcio la continuità ci dirà se la gara di stasera è stata “vera gloria”.

Appuntamento a domani per vedere la reazione del Napoli ed in serata la gara Palermo-Lazio, importante per la salvezza dei siciliani e per capire lo stato dei biancocelesti col debutto in panchina di Simone Inzaghi.

Tags
Close