Calcio

Serie A, 32a giornata – Napoli accorcia, risveglio Lazio! ALTRI RISULTATI – CLASSIFICA

calcio gabbiadini napoli Verona 2016Roma, 10 aprile 2016 – Seconda parte dello “spezzatone”, spalmato su tre giorni, con cinque partite oggi compreso il posticipo serale.

Si è partiti alle 12,30 col derby toscano tra Empoli e Fiorentina, 2-0 per i ragazzi di Giampaolo con reti di Pucciarelli e Zielinski, per proseguire nel primo pomeriggio con le vittorie, tutte casalinghe, del Napoli, 3-0 sul Verona, Gabbiadini, Insigne e Callejon, della Sampdoria, 2-0 sull’Udinese, Muriel e Fernando e del Torino, 2-1 sull’Atalanta, Bruno Peres, Maxi Lopez e Cigarini.

In serata esordio col botto per Simone Inzaghi, nuovo allenatore dei biancocelesti, che con la sua Lazio ha polverizzato un modesto Palermo, 0-3 con Klose ( 2 ) e Anderson, dando una flebile speranza per un eventuale raggiungimento del sesto posto utile per la qualificazione all’Europa League.

Fatta la tara al risultato rotondo, ripetiamo contro una squadra in grande difficoltà sia tecnica che ambientale, quello che in un certo senso ha stupito è stato l’atteggiamento “di squadra” su cui evidentemente Inzaghi ha lavorato molto in settimana nel ritiro di Norcia; non era scontato che il cambio della guida tecnica portasse subito un risultato positivo, però Inzaghi è stato credibile al primo impatto e vedremo nel prosieguo se quella di stasera alla fine sarà “vera gloria”.

In attesa del completamento domani sera della trentaduesima giornata con Roma-Bologna, aggiungiamo un’ultima annotazione dal Barbera per le due interruzioni a cui è stato costretto l’arbitro Gervasoni per lancio reiterato di fumoni e mortaretti sul terreno di gioco; bisognerebbe fare un’inchiesta SERIA su come siano entrati nello stadio ed eliminare tutte le connivenze del personale deputato agli ingressi dell’impianto, molto probabilmente “complici” di qualche capo-bastone.

Ecco la classifica aggiornata:

Juventus, 76; Napoli, 70; Roma, 63; Inter, 58; Fiorentina, 56; Milan, 49; Sassuolo, 48; Lazio, 45; Chievo,44; Genoa, 40; Torino ed Empoli, 39; Bologna, Atalanta e Sampdoria, 36; Udinese, 34; Carpi e Palermo, 28; Frosinone, 27; Verona, 22.

Back to top button