Calcio

Serie A – 31ma giornata. La Roma non sa più fare gol

calcio fiorentina roma benassi 18Negli anticipi della 31ma giornata la Roma perde 2-0 in casa con la Fiorentina, la Juve vince a Benevento e sale a +7 sul Napoli. Il derby di Genova finisce 0-0.
Roma, 7 aprile 2018 – Se non segni non vinci e se prendi gol perdi. E dato che i giocatori della Roma non riescono proprio a fare gol (ad eccezione di Dzeko, che stavolta ha preso il palo) perdono per la sesta volta in casa in questo campionato. Perché la partita sta tutta lì: la Fiorentina segna due volte (con Benassi al 7’ e Simeone al 39’), mentre i giallorossi davanti alla porta avversaria si perdono. O calciano il pallone addosso al portiere (oggi Nainggolan) o addosso ai difensori (El Shaarawy, molte volte) o fuori o prendono i legni della porta avversaria: palo esterno di Dzeko nel primo tempo e traverse di Schick al 73’ e Fazio un minuto dopo. E poi la Roma segna pochissimo su calcio d’angolo (un gol ogni 74 angoli, mentre la media internazionale è di 1 rete ogni 10 angoli) e ancora rimpiange la cessione di Salah, che non riesce a sostituire nemmeno con Under, Perotti, Defrel, El Shaarawy e Schik tutti insieme. La Fiorentina, invece, vince la sesta partita consecutiva e si porta in zona Europa League. I complimenti a Pioli e ai suoi sono d’obbligo.
Chi segna senza problemi è la Juventus, anche se a Benevento ha sofferto più del previsto: è andata in vantaggio due volte con Dybala (1 la fa su rigore) e due volte è stata raggiunta da Diabaté. Il 2-2 è rimasto fino all’ultimo quarto d’ora, quando ancora Dybala (tripletta) e Douglas Costa (gran gol) hanno firmato il 4-2 per i bianconeri.
A Ferrara SPAL-Atalanta è finita 1-1 con i gol di Cionek e De Roon su rigore. 
Sampdoria-Genoa è finita 0-0. La gara è stata bruttissima, i tifosi sugli spalti splendidi.
Guarda anche
Close
Back to top button