Calcio

3° turno coppe europee: Champions si, Europa League ni…

Lazio e Atalanta le uniche sconfitte tra le italiane.

Roma, 24 ottobre 2019. Terzo turno della tre giorni di coppe europee con un buon riscontro in Champions, tre vittorie ed una sconfitta, mentre in Europa League gli ultimi minuti sono beffardi per la Roma e la Lazio.

Nella coppa dalle grandi orecchie vittorie pesanti per Inter e Napoli, rispettivamente contro Borussia Dortmund 2-0 e contro il Salisburgo in trasferta per 2-3, dopo qualche incertezza nei turni precedenti mentre la Juventus ha regolato, seppur con qualche affanno, i russi della Lokomotiv per 2-1 con due prodezze di Dybala.

Al giro di boa quasi sicure del passaggio agli ottavi Bayern, Psg, Manchester City, che ha travolto per 5-1 la nostra quarta rappresentante l’Atalanta, in buona posizione la Juve, l’Atletico Madrid, il Barcellona con il risveglio del Real di Zidane dopo appena un punto nelle prime due giornate.

In Europa League atroce beffa per le romane con la Roma, 1-1 col Borussia Moenchengladbach rete di Zaniolo, che subisce il pari in pieno recupero per un inesistente rigore assegnato ai tedeschi dall’arbitro Collum, ribattezzato “Gollum”, che in assenza del VAR ritiene colpevole di un fallo di mano Smalling quando il pallone nella mischia in area aveva palesemente colpito il difensore giallorosso al viso!

Film già visto in Scozia per la Lazio che cade contro il Celtic per 2-1 dopo aver dominato la gara per lunghi tratti. Lazzari, buona la sua gara, porta in vantaggio i biancocelesti sul finire del primo tempo poi nella ripresa alcuni errori individuali e di reparto della difesa laziale consentono ai padroni di casa di vincere al 88°. Almeno quattro palle goal sprecate dai biancocelesti per la solita strutturale mancanza di cinismo, di cattiveria agonstica. Mentre per la Roma parliamo di occasione sprecata ma tutto sommato ancora col primo posto in appannaggio ai giallorossi, per la Lazio il cammino si fa più difficile anche se nelle gare di ritorno la squadra di Inzaghi potrà sfruttare l’Olimpico con due gare su tre.

Gironi ancora in indivenire con Siviglia ed Arsenal a punteggio pieno avviate ad una qualificazione scontata.

Appuntamento tra due settimane per i ritorni delle gare.

Back to top button