Calcio

Serie A, 28° giornata – Il posticipo sorride alla Lazio! CLASSIFICA

calcio Keita lazio Torino 17Roma, 13 marzo 2017 – La Lazio sfrutta il turno casalingo e ritorna al quarto posto battendo un coriaceo Torino per 3-1, reti di Immobile, Maxi Lopez, Keita ed Anderson, allungando sulle sconfitte del Milan e dell’Atalanta e tenendo a bada la corazzata Inter.
La gara si è sbloccata nella ripresa, ma solo perchè ai biancocelesti è mancato quel pizzico di cinismo per colpire il Toro ben disposto ma poco incisivo nonostante la presenza del capocannoniere Belotti.
Inzaghi ha preparato la partita cercando di aggirare i granata sulle fasce laterali e da questo punto di vista non ha nuociuto l’infortunio di Radu, il cui sostituto, Lukaku,  con maggiore propensione all’offesa ha spinto molto creando numerosi fastidi sulla corsia destra del Toro; dall’altra parte l’intesa Basta-Anderson, consolidata nel tempo, ha anch’essa lavorato molto però senza risultati tangibili nei primi quarantacinque minuti.
Al 56′ il vantaggio biancoceleste si materializza sull’ennesima penetrazione da destra con Immobile che raccoglie un traversone di Basta, parzialmente sporcato da Moretti. Sembra fatta ma l’entrata di Maxi Lopez, inserito al posto di Ljajic, rovina i piani della Lazio; l’argentino su palla inattiva sorprende la difesa laziale e curiosamente realizza il secondo goal stagionale ancora all’Olimpico, dopo aver segnato poche giornate fa alla Roma.
Il coniglio dal cilindro però lo tira fuori il tecnico biancoceleste inserendo Keita, al posto di Biglia, che al 87′ realizza una rete pazzesca con un tiro “a giro” sotto l’incrocio alla sinistra di Hart; poi il completamento del risultato, al primo minuto di recupero, con una volata di Felipe Anderson che insacca di piatto destro.
A dieci giornate dal termine va in archivio una giornata che può rappresentare una svolta per la lotta per un posto in Europa. E’ chiaro che, d’ora in avanti, gli scontri diretti saranno decisivi e la Lazio sembra in grado, oltre che per la cifra di gioco anche per la buona condizione atletica, di recitare una parte importante, con un occhio a qualcosa d’importante, vista Napoli.
 
Da domani si riapre il palcoscenico europeo col ritorno della Juventus, in casa col Porto, e soprattutto giovedì col match della Roma, tra le mura amiche col Lione, per l’Europa League.
 
Ecco la classifica, aggiornata a dieci giornate dal termine del torneo:
Juventus, 70; Roma, 62; Napoli, 60; Lazio, 56; Inter, 54; Atalanta, 52; Milan, 50; Fiorentina, 45; Sampdoria, 41; Torino, 39; Chievo, 38;  Udinese, 33; Sassuolo, Cagliari e Bologna, 31; Genoa, 29;  Empoli, 22;  Palermo, 15; Crotone, 14; Pescara, 12.
Tags
Back to top button
Close