Calcio

Serie A – Roma sette bellezze

calcio salah roma fiorentina 2016La Roma strapazza la Fiorentina e conquista la settima vittoria consecutiva: 4-1 con i gol di El Shaarawy e Perotti e la doppietta del grande ex Salah. Per Totti 750 gare ufficiali in giallorosso.

Roma, 4 marzo – La Roma straccia la Fiorentina e si isola al terzo posto, a due punti dal Napoli, che giocherà domani sera in casa contro il Chievo. I giallorossi vincono 4-1 grazie ad una prestazione super, nella quale hanno tutti meritato. Apre le marcature El Shaarawy al 22’ e tre minuti dopo raddoppia Salah (complice una deviazione di Astori). Al 27’ Perotti prende il palo e al 38’, ancora lui, fa tris. A questo punto tutto lo stadio inizia a fare cori per Spalletti e fa bene. È lui il vero artefice del cambiamento epocale della Roma: brutta, senza schemi e pigra mentalmente e fisicamente con Garcia; bella, reattiva, tatticamente perfetta e fisicamente e mentalmente sempre in partita con Spalletti. Pallotta in tribuna gongola e i tre davanti segnano tutti passandosi la palla: assist di Salah per El Shaarawy, assist di quest’ultimo per Perotti e continuo tourbillon che manda in tilt la difesa viola, abituata da avere un centravanti avversario fisso come punto di riferimento. Anche stavolta Spalletti ha azzeccato la mossa: meglio il falso nove Perotti e il movimento palla a terra dei suoi tre avanti che Dzeko fisso in mezzo. L’unico errore della partita giallorossa lo commette Digne al 47’ del primo tempo, entrando malamente in scivolata su Tello in area: rigore per i viola e gol di Ilicic.

Nella ripresa, però, è ancora Roma, con Salah che segna il 4-1 su splendida imbeccata di Pjanic, un altro che ha giocato una partita eccezionale. La gara finisce lì e, ad onor del vero, va ricordato che sulla brutta prestazione della Fiorentina hanno inciso gli infortuni subiti nella prima mezzora dalle due menti del centrocampo Vecino e Borja Valero. Anche se l’impressione è che contro la bella Roma di questa sera poco sarebbe cambiato se fossero rimasti in campo.

Al 32’, poi, entra Totti e lo stadio si alza tutto in piedi, com’è giusto che sia per uno che, con quella di stasera, ha giocato 750 partite ufficiali con la Roma tra campionato e coppe. E proprio lui, allo scadere, sfiora il 5-1 su punizione.

Tabellino:

ROMA (4-3-3): Szczesny 6; Florenzi 7, Manolas 7, Rudiger 7, Digne 6; Nainggolan 7, Keita 7, Pjanic 7; Salah 8 (40’st Dzeko sv), Perotti 8 (16’st Vainqueur 6), El Shaarawy 8 (31’st Totti sv). All. Spalletti 9

FIORENTINA (4-3-2-1): Tatarusanu 5; Roncaglia 5, G.Rodriguez 5.5, Astori 4.5, Alonso 4.5; Vecino 5 (34’pt Badelj 5), Borja Valero 6 (29’pt Tello 6), Tino Costa 4; Bernardeschi 4.5, Ilicic 5 (22’st Mati F. 5); Kalinic 5. All. Paulo Sousa 5

Arbitro: Irrati

Reti: 22’ pt El Shaarawy, 25’pt Salah, 38’pt Perotti, 47’pt Ilicic rig., 13’st Salah

Guarda anche
Close
Back to top button