Calcio

Serie A. 17a giornata – Panchine rotanti

calcio garcia gasperini 15La 17ma giornata chiude il campionato per il 2015. Potrebbe essere fatale ad alcuni allenatori. O salvarli.

Roma, 18 dicembre – Con la giornata di domenica il campionato andrà in ferie fino al 6 gennaio per celebrare le feste di Natale, dopo le quali alcune squadre potrebbero ricominciare con un nuovo allenatore.

È il caso di Roma e Genoa, che si sfideranno all’Olimpico per cancellare la delusione delle rispettive e clamorose eliminazioni in Coppa Italia ad opera rispettivamente di Spezia e Alessandria. Garcia e Gasperini traballano ma non mollano e le società, per ora, gli hanno accordato la loro fiducia. Ma il faccia a faccia dell’Olimpico potrebbe spingerle a cambiare idea. La Roma, ad esempio, non può accontentarsi di vincerlo. Deve farlo anche convincendo tutti che con Garcia può avere un gioco e andare avanti almeno fino a fine stagione, quando le strade si separeranno, a meno di clamorosi colpi di scena al momento impensabili. Sulla panca giallorossa, intanto, aleggiano i fantasmi di Spalletti (ma è difficile che firmi un contratto di soli sei mesi), Bielsa (che a nostro giudizio non sarebbe proprio l’ideale per risollevare il depresso ambiente giallorosso) e Lippi, che potrebbe arrivare come traghettatore in attesa di portare Conte dopo gli Europei. Ancelotti, amato dai tifosi, non è in gioco perché a giugno si accaserà al Bayern Monaco al posto di Guardiola, che dovrebbe andare al Manchester City. Ipotesi meno fantasiose per il Genoa, che vuole e deve andare avanti con Gasperini perché quest’ultimo è un simbolo del Grifone e perché sostituirlo comporterebbe un’ulteriore spesa che la società, al momento, non può permettersi. Per metterci poi chi? Nessuno meglio del Gasp conosce squadra e ambiente rossoblu e sa come risollevarli.

Altre due panche a rischio sono quelle del laziale Pioli e del milanista Miahjlovic.

Il primo ha preso un brodino con la vittoria in Coppa Italia contro l’Udinese, ma domenica sera sarà impegnato in casa dell’Inter e uscire con una goleada sul groppone tipo quella che prese a Napoli potrebbe essergli fatale.

Il secondo non gode più della stima dell’ambiente rossonero (società e tifo) e nessuno potrebbe salvarlo se la sua squadra scivolasse a Frosinone.

Poi c’è la Sampdoria di Montella, che in quattro gare ha perso tre vole e pareggiato al 92’ in casa della Lazio. Stavolta l’impegno è da vincere a tutti i costi (in casa contro il Palermo) e se i tre punti non arrivassero chissà che anche l’aeroplanino non debba ricominciare a volare per trovarsi un altro impiego.

Questo il programma della 17ma giornata:

sabato alle 20.45 Bologna-Empoli.

Domenica alle 12.30: Carpi-Juventus; alle 15.00 Atalanta-Napoli, Fiorentina-Chievo, Roma-Genoa e Verona-Sassuolo;

Domenica alle 18.00:  Torino-Udinese, Frosinone-Milan e Sampdoria-Palermo;

Domenica alle 20.45: Inter-Lazio

Guarda anche
Close
Back to top button
SKIN:
STICKY